Fortnite Mobile provato su 9 smartphone Android: come gira? (video)

Vezio Ceniccola

L’arrivo ufficiale di Fortnite Mobile su Android ha scatenato l’interesse dei tanti appassionati del titolo di Epic Games. Vista la varietà di hardware e software proprietario dei primi dispositivi già supportati, in molti si sono chiesti: “posso giocare tranquillamente a Fortnite sul mio smartphone?” Per provare a fornire una risposta a questo interrogativo, la community XDA ha condotto alcuni test con l’aiuto dell’app GameBench, dando importanti indicazioni agli utenti.

Va sottolineato sin d’ora che non si tratta di un vero e proprio benchmark delle prestazioni massime, ma solo di un test per capire se il gioco può girare bene sui dispositivi in prova, in modo da poter ottenere un’esperienza piacevole e senza particolari problemi.

Ecco qui di seguito una tabella dei modelli testati e delle configurazioni di gioco utilizzate, con un breve riassunto delle informazioni ottenute per ogni smartphone.

Disposiivo Chipset GPU RAM Qualità grafica Limite Frame Rate
Honor 10 HiSilicon Kirin 970 Mali-G72 MP12 6 GB Epic 30 fps
LG V30 Qualcomm Snapdragon 835 Adreno 540 4 GB Epic 30 fps
OnePlus 5 Qualcomm Snapdragon 835 Adreno 540 8 GB Epic 30 fps
OnePlus 6 Qualcomm Snapdragon 845 Adreno 630 8 GB Epic 30 fps
Samsung Galaxy S8 (Exynos) Exynos 8895 Mali-G71 MP20 4 GB Medium 30 fps
Samsung Galaxy S8 (Snapdragon) Qualcomm Snapdragon 835 Adreno 540 4 GB Epic 30 fps
Samsung Galaxy S9+ (Snapdragon) Qualcomm Snapdragon 845 Adreno 630 6 GB Epic 30 fps
Xiaomi Mi Note 2 Qualcomm Snapdragon 821 Adreno 530 4 GB Low 20 fps
ZTE Axon M Qualcomm Snapdragon 821 Adreno 530 4 GB Low 20 fps
  • Honor 10: I primi minuti di gioco scorrono lisci come l’olio, ma a lungo andare le prestazioni decadono e il Kirin 960 inizia a scaldare in maniera notevole. Sono visibili alcuni cali di frame improvvisi, segno che ci sono ancora problemi di ottimizzazione, che non consentono di giocare in modo fluido e piacevole con settaggi grafici alti.
  • LG V30: Sebbene abbia un hardware prestante, il dispositivo non riesce a mantenere i 30 fps stabili per tutta la durata della partita, rendendo necessario un abbassamento della qualità grafica per poter giocare in maniera fluida.
  • OnePlus 5: Nessun problema di prestazioni, ottima esperienza di gioco a settaggi grafici alti.
  • OnePlus 6: Anche in questo caso non ci sono criticità da segnalare, tutto funziona alla perfezione grazie al potente SoC Snapdragon 845.
  • Samsung Galaxy S8 (Exynos): Nella variante con processore Exynos sono stati utilizzati i settaggi medi, grazie al quale il gioco scorre fluido e senza problemi, sebbene con una qualità grafica leggermente inferiore.
  • Samsung Galaxy S8 (Snapdragon): Discorso diverso per la variante con SoC Qualcomm, sulla quale il gioco può girare a settaggi alti. L’esperienza di gioco è sostanzialmente buona, anche se si notano alcuni sporadici cali di frame.
  • Samsung Galaxy S9+ (Snapdragon): Buone prestazioni con settaggi alti, anche se si segnalano piccoli cali di frame quando sullo schermo ci sono fasi di combattimento intense, esplosioni o altri particolai effetti speciali, che sforzano particolarmente l’hardware del dispositivo.
  • Xiaomi Mi Note 2: Grossi problemi per questo dispositivo, che anche a settaggi bassi non riesce a garantire i 20 fps stabili che promette ed accusa, invece, gravi problemi di fluidità. In attesa di un eventuale aggiornamento che possa migliorare le performance, se ne sconsiglia l’utilizzo per giocare a Fortnite.
  • ZTE Axon M: Stessa situazione del dispositivo Xiaomi. Anche in questo caso il frame rate è bassissimo e non si riesce a giocare in modo piacevole.

LEGGI ANCHE: Fortnite è finalmente scaricabile su Android

Come si può chiaramente capire, a parte i modelli OnePlus e quelli Samsung dotati di SoC Snapdragon, l’esperienza di gioco non è ottimale su nessun altro dispositivo provato, con picchi verso il basso clamorosi per quanto rigurada Mi Note 2 e Axon M.

Se avete uno smatphone compatibile e volete provare a giocare a Fortnite, potete installarlo seguendo le istruzioni riportate sul sito ufficiale di Epic Games che trovate a questo indirizzo. Qui di seguito invece potete vedere un gameplay realizzato su OnePlus 6. E voi avete già provato Fortnite sul vostro dispositivo? Come gira?

Via: XDA Developers