Il codice sorgente dell’app Google I/O 2018 è ora disponibile per tutti: se siete sviluppatori, meglio darci un’occhiata

Vezio Ceniccola

Il Google I/O 2018 è finito ormai da un pezzo, ma oggi l’azienda californiana ha deciso di farcelo tornare alla memoria rilasciando il codice sorgente dell’app Android dedicata a quest’evento. Al di là dell’effetto nostalgia, quest’operazione è molto interessante per tutti gli sviluppatori Android che vogliono dare un’occhiata alle ultime novità in termini di scrittura del codice, architetture utilizzate e componenti delle app, senza dimenticare il design della parte grafica.

L’app dello scorso Google I/O è stata, infatti, completamente riscritta da zero, utilizzando il linguaggio Kotlin e basandosi su un nuovo paradigma di sviluppo rispetto agli anni precedenti: non più un’architettura basata su ContentProvider e SyncAdapter, ma un sapiente utilizzo dei nuovi Architecture Components, dell’integrazione della piattaforma Firebase e del rinnovato Material Design.

Proprio l’aspetto grafico è stato uno dei punti focali del rinnovamento, visto che l’app del Google I/O 2018 è stata una delle prime ad utilizzare le linee guida aggiornate del Material Design, proponendo un’estetica ancora più pulita e minimale, seguita poi da tanti altri servizi Google nelle settimane successive.

LEGGI ANCHE: Open GApps ora disponibili per Android 9 Pie

Poter andare a mettere le mani sul codice sorgente di quest’app è sicuramente una buona occasione per gli sviluppatori, soprattutto quelli meno esperti, per capire meglio come scrivere codice e come integrare tutti i servizi e i componenti necessari. Dunque, per scaricare tutti i file necessari e leggere maggiori informazioni, vi basta andare sul sito ufficiale di Android Developers che trovate a questo indirizzo.

Fonte: Android Developers