Produttori, imparate tutti da BQ: ben 10 smartphone saranno aggiornati ufficialmente ad Android Pie

Edoardo Carlo Ceretti E per la maggior parte si tratterà del secondo avanzamento di versione, essendo usciti di fabbrica con Android Nougat.

Che BQ fosse una mosca bianca nel mare magnum dei produttori Android è da tempo risaputo. La piccola azienda spagnola, non potendo competere nei numeri con i grandi colossi internazionali, ha da sempre sposato una filosofia improntata al rapporto privilegiato con i propri utenti, che si manifesta specialmente nell’assiduo e prolungato supporto software garantito per gli smartphone che produce.

Che dunque BQ sarebbe stato uno dei primi produttori ad annunciare la tabella di marcia dell’aggiornamento ufficiale ad Android Pie, potevamo aspettarcelo, ma in pochi avrebbero immaginato che nella lista dei modelli supportati sarebbero stati inclusi anche smartphone di fascia medio bassa, usciti un anno fa.

LEGGI ANCHE: Blackberry KEY2, la recensione

Sono infatti ben 10 i dispositivi firmati BQ che riceveranno l’ultima versione di Android appena rilasciata da Google. Agli scontati Aquaris X2 e X2 Pro e ai prevedibili Aquaris X e X Pro, si aggiungono anche Aquaris U2 e U2 Lite (usciti a settembre 2017) e Aquaris V, V Plus, VS e VS Plus (usciti fra settembre 2017 e febbraio 2018). La maggior parte di questi smartphone uscirono con Android 7.1.2 Nougat e, dopo essere già stati aggiornati tutti ad Oreo, sono destinati a ricevere il secondo major update del proprio ciclo vitale. Una rarità, specialmente per dispositivi economici.

Nel frattempo, Aquaris X2 ha ricevuto un nuovo aggiornamento software, dal peso di 409,9 MB, che ha introdotto le patch di sicurezza di luglio 2018 e ha attivato la banda 8 dell’LTE. L’update è già in rollout e dovrebbe raggiungere gradualmente tutti i dispositivi nel corso dei prossimi giorni.

Via: Smart Droid (1), (2)
bq