Samsung allunga i tempi per Oreo sui modelli di fascia bassa: bisognerà aspettare il 2019!

Vezio Ceniccola

Sebbene Android 9 Pie sia già arrivato in mezzo a noi e abbia cominciato a fare capolino su alcuni dispositivi, ci sono ancora molti, anzi moltissimi smartphone che attendono l’aggiornamento all’ormai vecchio Android Oreo. Un aggiornamento che potrebbe arrivare con grande calma e rilassatezza, come succederà per molti modelli di fascia media e bassa a marchio Samsung.

L’azienda coreana ha comunicato ufficialmente che gran parte dei suoi dispositivi entry-level o medio gamma riceverà nuovi firmware basati su Android Oreo solo all’inizio del 2019, più precisamente tra gennaio e marzo.

La lista completa, che potete osservare nell’immagine in galleria, prevede anche alcuni dispositivi non venduti ufficialmente per il mercato italiano, ma per la maggior parte dei casi dedicati ai Paesi emergenti. Tra i dispositivi che si aggiorneranno a gennaio si segnalano Galaxy C9 Pro, Galaxy C7 Pro, Galaxy A9 Pro, Galaxy J2 (2018), Galaxy Tab A (2017) e Galaxy On5 (2016), mentre l’unico che potrà attendere meno sarà Galaxy J7-Neo, per il quale l’update è atteso per dicembre 2018.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 9 non ha più segreti

Salvo ulteriori cambiamenti apportati da Samsung nei prossimi mesi, questa roadmap indica con precisione quando sarà possibile vedere Oreo sui dispositivi elencati. Speriamo che l’azienda possa accelerare un po’ i tempi, magari rilasciando gli aggiornamenti anche entro l’anno, ma molto probabilmente da ora in poi gli sforzi saranno dedicati a portare Android 9 sui top gamma, dunque i dispositivi di fascia più bassa dovranno continuare ad attendere.

Via: SamMobile