Google Pay scalda i motori in Italia: lo vedremo già da settembre?

Edoardo Carlo Ceretti

Nelle ultime settimane abbiamo raccolto le tante segnalazioni circa la comparsa e scomparsa intermittente dell’app Google Pay sul Play Store italiano, segno che qualcosa ai piani alti di Google Italia si stia muovendo. Anche se foste riusciti a scaricarla, l’app attualmente non risulta ancora funzionante, ma i test potrebbero aver già raggiunto uno stadio avanzato.

Secondo quanto riportato dai colleghi di Lega Nerd, Nexi avrebbe diffuso un comunicato indirizzato alle maggiori banche italiane per informarle dell’imminente arrivo di Google Pay in Italia, previsto per il mese di settembre. Il testo poi scende in descrizioni squisitamente tecniche sul funzionamento del servizio per quanto concerne banche ed esercenti, mentre per gli utenti la semplicità sarà assicurata.

LEGGI ANCHE: Motorola Moto Z3 Play, la recensione

Sarà infatti sufficiente possedere uno smartphone (o smartwatch) Android dotato di NFC e una carta di credito emessa da una banca aderente, per trasformare il proprio dispositivo in un mezzo per pagare contactless senza inserimento di codici entro i 25€ di spesa, oppure servendosi di PIN, password o lettore di impronta per somme maggiori. Se davvero sarà settembre il grande momento in cui Google Pay sbarcherà nel nostro paese, molto presto inizierete a sentirne parlare, non soltanto dalla stampa specializzata. Ma noi saremo sempre in prima fila per farvi conoscere tutti i dettagli in anteprima.

A partire dal mese di Settembre 2018 si arricchirà l’offerta di servizi Mobile Payments per le Banche Partner con il lancio di Google Pay, che si affiancherà ai servizi già disponibili (Apple Pay e Samsung Pay).

Il servizio HCE, come soluzione di Proximity Payments, sarà sostituito da Google Pay per tutti i dispositivi Android: i Clienti già attivi su HCE, aggiornando l’App Nexi Pay, visualizzeranno quindi automaticamente il nuovo servizio e potranno attivarlo.

Diffuso in 18 Paesi e con oltre 100 milioni di download, Google Pay permette ai Titolari di carte di pagamento – possessori di uno smartphone con sistema operativo Android o di uno smartwatch compatibile – di effettuare pagamenti mobile presso tutti gli Esercenti dotati di POS contactless e presso i negozi online che espongono il bottone “Paga con Google Pay”.

L’esperienza di pagamento Google Pay è semplice e intuitiva:

  • Per transazioni superiori ai 25€ è richiesto l’inserimento del metodo predefinito di sblocco del device (es. segno, PIN, password, fingerprint) e successivo “tap” sul POS contactless;
  • Per transazioni inferiori ai 25€ è richiesto solamente un touch di attivazione dello schermo del device e un successivo “tap” sul POS contactless.

Fonte: Lega Nerd