Fornite per Android vi farà penare: assenza dal Play Store confermata e esclusiva Galaxy Note 9 per… 4 mesi?

Edoardo Carlo Ceretti Ecco anche i possibili requisiti minimi del gioco, quando finalmente sarà disponibile anche su altri dispositivi Android.

Circolano ancora cattive notizie per gli appassionati giocatori di Fornite, che non vedrebbero l’ora di provarlo anche sul proprio smartphone Android. Oppure eccellenti notizie per coloro che hanno già intenzione di mettere le mani al lancio su un Samsung Galaxy Note 9 fiammante. Questione di punti di vista.

Se state seguendo la vicenda di Fornite per Android sulle nostre pagine, saprete dell’indiscrezione – pressoché confermata da Bluestacks – circa l’iniziale esclusiva di Galaxy Note 9 sull’attesissimo titolo, frutto di un accordo fra Epic Games e Samsung. Fin qui però si era parlato di 30 giorni di esclusiva, un lasso di tempo non trascurabile, ma agevolmente sopportabile. Ma potrebbe essersi trattato di una stima troppo ottimistica.

LEGGI ANCHE: In Russia hanno già tra le mani la confezione di Galaxy Note 9

Secondo le ultime voci di corridoio, l’esclusiva potrebbe durare addirittura 120 giorni (insomma, 4 mesi), rendendo molto difficile la vita ai fan sfegatati di Fortnite, ma al contempo facendo gongolare gli acquirenti del costosissimo gioiello firmato Samsung. Chi sperasse di aggirare le restrizioni procurandosi l’apl del gioco, potrebbe rimanere altrettanto deluso: Epic Games ha infatti definitivamente confermato che il gioco non arriverà sul Play Store, ma sarà scaricabile soltanto dal sito ufficiale, applicando con ogni probabilità un ferreo controllo sulle installazioni, mantenendo fede all’esclusiva.

Dietro questa decisione si nascondono motivi economici, che vedono Epic Games rifiutare di riservare il 30% degli introiti a Google, come da regolamento del Play Store. Comunque andrà, prima o poi Fortnite arriverà anche su tutti gli altri smartphone Android, o meglio su quelli che ne soddisfaranno i requisiti minimi, che potrebbero essere i seguenti:

  • OS: 64-bit Android 5.0 Lollipop o versioni successive
  • RAM: Almeno 3 GB
  • GPU: Adreno 530 (integrata nello Snapdragon 820, NdR) o successive, Mali-G71 MP20, Mali-G72 MP12 o successive
Via: Android Headlines, The Verge, XDA Developers