Spuntano i primi scatti rubati di Google Pixel 3 XL: addio panda, benvenuto orso polare!

Edoardo Carlo Ceretti -

Che Google sia piuttosto avanti nel processo di progettazione e produzione dei nuovi Pixel 3 è ormai evidente a tutti, alla luce dei tantissimi rumor e leak che circolano da diverso tempo e che ultimamente si sono ulteriormente intensificati. Ma vedere già un prototipo in carne ed ossa, a probabilmente un paio di mesi abbondanti dal lancio, non era così facilmente prevedibile.

E invece ecco spuntare Pixel 3 XL nei primi scatti dal vivo, riportati da un utente del forum di XDA, che in qualche modo ha avuto la fortuna di averlo fra le mani. Il dispositivo risulta funzionante, dunque non si tratta soltanto di un mockup, ma di un’unità di pre-produzione a tutti gli effetti. Sfortunatamente però, non esegue il boot, dunque non è possibile approfondirne ulteriormente hardware (si sa solo del taglio di memoria da 4/64 GB) e software.

LEGGI ANCHE: Pixel 3: al lancio anche una base per la ricarica wireless con Assistant?

Ciò che invece è possibile è confrontarne il design con le informazioni trapelate fino a questo momento, constatando che combacino pressoché alla perfezione. Al frontale, ecco dunque il tanto discusso notch e il doppio altoparlante stereo, mentre al posteriore trovano posto il singolo sensore fotografico e il lettore di impronte. Da notare anche la colorazione total white, che abbandona l’iconica giustapposizione fra inserto nero in vetro e verniciatura bianca del metallo – affettuosamente chiamata panda – che aveva caratterizzato le precedenti generazioni di Pixel (e che vedete nell’immagine in apertura). Secondo i rumor però, non si tratterebbe dell’unica colorazione disponibile al lancio.

Via: Android PoliceFonte: Forum XDA