Questi discutibili ghirigori saranno protagonisti della Special Edition di Honor Play

Edoardo Carlo Ceretti - Questa edizione speciale sarà venduta in Cina a partire dal 1° agosto.

Honor Play, alle nostre latitudini, è famoso per essere stato il primo smartphone a vantare la GPU Turbo, un accorgimento elaborato da Huawei/Honor in grado aumentare le prestazioni grafiche del 60% e di ridurre al contempo i consumi del 30%, grazie ad una speciale combinazione di hardware e software. Tuttavia, questo modello non è ancora approdato nel nostro mercato (anche se potrebbe farlo presto), rischiando dunque di perdersi fra la folta schiera di smartphone del produttore. La nuova Special Edition però potrebbe aiutarlo ad essere più memorabile.

Le specifiche tecniche del dispositivo rimarranno invariate, dunque parliamo ancora di display da 6,3″ full HD+ (1.080 x 2.340 pixel in 19,5:9 con notch), SoC Kirin 970, 4/6 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, doppia fotocamera posteriore (16 + 2 megapixel) e batteria da 3.750 mAh. A cambiare sarà invece l’aspetto, in particolare la back cover. Giudicate voi se in meglio o in peggio.

LEGGI ANCHE: Honor 10, la recensione

Per questa Special Edition, Honor ha optato per una lavorazione al laser per imprimere sulla superficie metallica una speciale trama futuristica, ispirata ai circuiti elettronici. Le colorazioni disponibili saranno due, ovvero Enchanting Red e Magic Night Black, mentre il prezzo è destinato a lievitare fino a raggiungere i 2.499 yuan (circa 315€ al cambio attuale). Così come la versione standard, la sua disponibilità al momento è prevista soltanto in Cina, a partire dal 1° agosto.

Via: Gizmochina