Che figo l’OPPO Find X! Finché non provi a piegarlo… (video)

Edoardo Carlo Ceretti Il test di resistenza di JerryRigEverything non ha smentito i timori sulla fragilità dell'innovativo smartphone di OPPO, anzi.

Dopo BlackBerry KEY2, tocca in rapida successione ad OPPO Find X finire sul tavolo delle torture di Zack, del canale YouTube JerryRigEverything. Il peculiare meccanismo motorizzato – che fa comparire soltanto all’occorrenza l’intero comparto fotografico del dispositivo – al momento della presentazione aveva subito suscitato reazioni contrastanti: quasi unanimemente ritenuto una figata, in molti però avevano sollevato dubbi su longevità e solidità. Su quest’ultima, ecco la prima autorevole risposta.

La prima parte del consueto test fila liscia come è lecito aspettarsi da un dispositivo premium e molto costoso: il Gorilla Glass 5 anteriore e posteriore fa bene il suo lavoro nel ridurre le probabilità di graffiarsi e la cornice metallica contribuisce alla sensazione di trovarsi fra le mani un gioiellino futuristico. Un primo campanello d’allarme proviene dalla sezione mobile del dispositivo, che al tocco risulta un po’ instabile e traballante. La prova del fuoco invece rientra nella norma dei dispositivi dotati di display AMOLED, che tendono tutti a subire danni permanenti dopo una quindicina di secondi sotto la sollecitazione della fiamma dell’accendino.

LEGGI ANCHE: OPPO R15 Pro, la recensione

Arriviamo infine al pezzo forte, che questa volta corrisponde alla nota (molto) dolente della prova: il bend test. Il nerboruto Zack ci mette del suo, sottoponendo il malcapitato Find X ad una forza non indifferente, forse non così facilmente replicabile nel quotidiano, ma pari a quella sopportata dai suoi colleghi prima di lui. Eppure, lo smartphone OPPO finisce per subire danni gravissimi al display e al vetro posteriore, con impressionante facilità. La causa va ricercata nella scarsa cura riservata dal produttore nella progettazione strutturale del dispositivo, probabilmente con un po’ di metallo in più nei punti notoriamente critici, la situazione sarebbe diversa. Ma la bocciatura rimane cocente.