Galaxy Note 9 potrebbe farsi beffe di tutti i sedicenti smartphone da gaming, per merito di… Fortnite!

Edoardo Carlo Ceretti L'attesissima versione Android del gioco più di successo dell'ultimo anno potrebbe essere un'esclusiva temporanea di Galaxy Note 9, ma non sarebbe l'unica sorpresa.

Samsung punterà fortissimo su Galaxy Note 9, il suo nuovo smartphone top di gamma – che verrà svelato il prossimo 9 agosto e atteso al debutto sul mercato per il successivo 24 agosto – chiamato a rompere le uova nel ricco paniere di Apple, con i suoi iPhone 2018 previsti per settembre. Non soltanto novità hardware e software che punteranno ad ingolosire gli utenti, il gigante coreano starebbe tramando nell’ombra per assicurarsi un asso in grado di sparigliare le carte in tavola.

Secondo quanto riportato dai colleghi di 9to5 Google, Samsung avrebbe infatti stretto un accordo nientemeno che con Epic Games per garantire ai futuri possessori di Galaxy Note 9 un’esclusiva di 30 giorni dell’attesissima controparte Android di Fortnite. Il pluriacclamato gioco, che ha sdoganato la battle royale, sarebbe un incentivo non da poco per convincere i fan più incalliti, alla faccia dell’ormai folta schiera di smartphone da gaming.

LEGGI ANCHE: Nokia 8 Sirocco, la recensione

Ma non è tutto, perché coloro che pre-ordineranno Galaxy Note 9 potrebbero essere ulteriormente premiati con l’erogazione di V-Buck (la valuta di Fortnite) per un valore tra i 100 e i 150$. In alternativa per gli utenti non interessati al gioco, Samsung offrirebbe delle cuffie AKG pressapoco della stesso valore. Se tutto ciò venisse confermato, non si potrebbe di certo dire che Samsung non si stia impegnando per promuovere la sua nuova punta di diamante.

Fonte: 9to5 Google