Oppo brevetta un’affascinante alternativa alla fotocamera frontale (foto)

Roberto Artigiani -

Oppo ha dichiarato che Find X avrebbe un incredibile rapporto schermo-corpo del 93,8%. Come se non fosse già abbastanza il suo ultimo smartphone è equipaggiato anche con una fotocamera pop-up che consente di scattare selfie, la soluzione più elegante al notch vista fin qui. Ma le cose potrebbe cambiare presto.

L’azienda cinese infatti sembra non accontentarsi e anzi pare intenzionata a proseguire sul cammino dell’innovazione, come alcuni brevetti registrati recentemente lasciano intuire. Parliamo di varie certificazioni che riguardano uno smartphone pieghevole (vera chimera del settore, vedi Galaxy X), ma soprattutto di una alternativa inedita e affascinante alla solita fotocamera frontale a cui siamo abituati da anni.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi A2 Lite ufficiale

Il brevetto pubblicato dall’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale (WIPO) infatti svela uno smartphone “dual-screen” con una facciata anteriore priva di fotocamera e interamente occupata dal display primario e con uno schermo secondario sul retro. Questo secondo monitor servirebbe per visualizzare una serie di informazioni e permetterebbe di vedere in tempo reale le immagini riprese dalla fotocamera posteriore. Come scattare un selfie girando il telefono, insomma.

Lo switch tra i due display avverrebbe tramite un semplice tocco. Il monitor secondario potrebbe essere LCD oppure OLED, ma in ogni caso sarebbe posizionato nella parte superiore accanto al sensore fotografico, lontano dal possibile contatto mentre si maneggia normalmente il telefono. Chiaramente si tratta di un concept e non abbiamo alcuna indicazione su una possibile concretizzazione di quella che però è un’idea tanto semplice quanto affascinante (anche se tutta da verificare nell’uso pratico).

Via: GizmoChina, Let's Go Digital
brevetti