Distribuzione Android luglio 2018: Oreo avanza, ma Nougat 7.1 è un vero paradosso (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Rieccoci con il nostro periodo appuntamento con i dati diffusi da Google circa la frammentazione Android nel mese di luglio 2018. Finalmente Oreo arriva in doppia cifra, guadagnandosi un 12,1% complessivo nella caotica torta del robottino verde, ma l’andamento delle versioni precedenti è davvero paradossale.

In particolare Nougat, ancora saldamente al primo posto, in calo soltanto di pochi decimali rispetto a ben due mesi fa, ma che soprattutto vede persino la crescita della sottoversione 7.1, capace di sfiorare da sola il 10%. Ciò significa che non solo la crescita di Oreo è preoccupantemente lenta, ma che la frammentazione di Android è così grave da far sì che, a metà 2018, siano ancora tanti i modelli che si aggiornano a Nougat, da Marshmallow – che infatti cala al 23,5%, ma conserva ampiamente il secondo posto in classifica.

Versione Nome in codice API Distribuzione
2.3.3 –
2.3.7
Gingerbread 10 0.2%
4.0.3 –
4.0.4
Ice Cream Sandwich 15 0.3%
4.1.x Jelly Bean 16 1.2%
4.2.x 17 1.9%
4.3 18 0.5%
4.4 KitKat 19 9.1%
5.0 Lollipop 21 4.2%
5.1 22 16.2%
6.0 Marshmallow 23 23.5%
7.0 Nougat 24 21.2%
7.1 25 9.6%
8.0 Oreo 26 10.1%
8.1 27 2.0%

Come da tradizione, i dati sulla densità media degli schermi dei dispositivi Android e sulla versione di OpenGL non subiscono particolari differenze rispetto ai mesi scorsi. I display in particolare si stanno muovendo verso risoluzioni maggiori anche nelle fasce più economiche del mercato, ma l’evoluzione continua a procedere con lentezza.

ldpi mdpi tvdpi hdpi xhdpi xxhdpi Totale
Small 0.3% 0.1% 0.4%
Normal 0.8% 0.3% 26.1% 39.9% 24.2% 91.3%
Large 2.2% 1.4% 0.4% 1.2% 0.5% 5.7%
Xlarge 1.7% 0.6% 0.4% 2.7%
Total
Versione OpenGL ES Distribuzione
2.0 23.8%
3.0 31.7%
3.1 13.9%
3.2 30.6%
Fonte: Google