Ecco i suggerimenti che OnePlus ha raccolto dalla sua community in India (foto e video)

Roberto Artigiani

Come promesso a fine 2017, OnePlus ha organizzato il suo primo Open Ears in India. L’evento, il cui scopo è incontrare fan della community per discutere di persona, proporre idee e raccogliere suggerimenti, si è tenuto lo scorso 7 luglio a Goa. Perché proprio in India? Perché è dove c’è una delle community OnePlus più numerose e forti. Per l’occasione infatti l’azienda pensava di ricevere circa 200 richieste di partecipazione, invece ne sono arrivate più di 2.000!

Alla fine sono stati selezionati 30 partecipanti che hanno avuto la possibilità di passare una giornata con la dirigenza operativa di OnePlus: oltre al co-fondatore Carl Pei c’erano i manager dei settori Product, Beta Program, Head of Content e il General Manager dell’India. Il tema dell’incontro era il prodotto e l’esito degli incontri è stato quello di fissare dei punti per i prossimi sviluppi.

LEGGI ANCHE: Ecco perché non ci sarà un altro OnePlus X

Ecco i commitment emersi:

  • Migliorare FileDash e renderlo compatibile con altre applicazioni OnePlus e più facile da scoprire
  • Migliorare il supporto per il backup dei dati anche da desktop di OnePlus Switch
  • Modalità ritratto anche per la fotocamera frontale in OnePlus 5 e 5T
  • Continuare a lavorare sull’effetto “dipinto a olio”
  • Portare il tema scuro nello shelf
  • Aggiungere il supporto a più sfumature di colore per il tema

Fonte: OnePlus