Samsung Galaxy Tab S4 preferisce lo scanner dell’iride al lettore d’impronte, siete d’accordo? (foto)

Vincenzo Ronca

Il prossimo tablet top di gamma di Samsung, Galaxy Tab S4, potrebbe arrivare ufficialmente durante i giorni di IFA 2018 ma sappiamo già tanto a proposito del dispositivo. Una delle incognite nella scheda tecnica era riferita al sistema di sicurezza implementato nel tablet, la quale oggi potrebbe essere risolta definitivamente grazie alle ultime indiscrezioni trapelate in rete.

Le immagini che vi abbiamo riportato nei giorni scorsi del tablet avevano evidenziato l’assenza di un sensore per le impronte digitali, lasciando aperta la questione relativa a come Tab S4 avrebbe gestito lo sblocco del device. Oggi, grazie ad un video scovato da SamMobile nel firmware del tablet e del quale potete osservare degli screenshot in galleria, possiamo affermare che Tab S4 integrerà uno scanner dell’iride come sistema di sicurezza.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab S3, la recensione

Il video consiste nell’animazione che svolge il ruolo di tutorial durante il primo utilizzo del dispositivo e spiega come andrà utilizzato lo scanner. Presumibilmente esso funzionerà nell’ambito della funzionalità Intelligent Scan, la quale combina la scansione dell’iride con il riconoscimento facciale: nelle situazioni di intensa luminosità solare è preferibile usare il secondo metodo, mentre in condizioni di scarsa luminosità viene preferita la scansione dell’iride.

Prendendo atto che il firmware per Galaxy Tab S4 è già trapelato online, crediamo che non manchi molto alla presentazione ufficiale del tablet, il quale potrebbe arrivare addirittura prima di settembre. Ovviamente, vi terremo aggiornati su eventuali ulteriori sviluppi della vicenda.

Via: SamMobile