Ora Waze è davvero integrato nell’app Android Auto (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Il supporto iniziale all’integrazione di Waze in Android Auto risale ad un anno fa, quando il servizio di navigazione e di segnalazione del traffico di proprietà di Google iniziò a far capolino nell’ecosistema automotive di Big G, seppur con una forte limitazione. Era infatti necessario possedere un’automobile con Android Auto – o un dispositivo di terze parti dedicato – per sfruttarne le potenzialità.

Ora finalmente questo limite viene meno, consentendo a tutti gli utenti dell’app Android Auto – molti più numerosi rispetto agli ancora pochi possessori di un’automobile smart – di fruire contestualmente di Waze, senza lasciare l’interfaccia dedicata all’utilizzo in auto. Potete provare anche voi: se avete Android Auto e Waze installati sul vostro smartphone, basterà un tap sull’icona relativa alla navigazione per essere interrogati sulla preferenza di usare Maps o Waze.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Max 3 ufficiale

L’esperienza d’uso di Waze integrato in Android Auto è del tutto simile a quella a cui siete già abituati, con la differenza della barra di navigazione di Android Auto nella parte inferiore della schermata. La novità dovrebbe essere già disponibile per un vasto numero di utenti, anche per voi?

Android Auto

Waze


Via: Android Police
Android Auto