MagiskHide supporta anche i dispositivi più vecchi con una nuova patch per il kernel

Vezio Ceniccola

Buone notizie per tutti gli appassionati di modding con dispositivi non troppo recenti. Grazie ad una nuova patch sviluppata da John Wu, arrivata insieme all’ultimo aggiornamento alla versione 16.6, MagiskHide è ora compatibile anche con smartphone Android più datati, anche se l’installazione non è così semplice come quella standard.

Per questi modelli, infatti, è necessario prima di tutto installare la patch per l’aggiornamento del kernel Android, in modo da consentire che anche quelli che hanno kernel 3.8 o versioni precedenti possano ottenere il supporto alle librerie utilizzate da MagiskHide.

LEGGI ANCHE: Magisk v16.6 beta è qui

Se volete leggere tutte le informazioni dettaliate a riguardo e scaricare i file necessari, potete visitare il thread ufficiale di Magisk su XDA che trovate a questo indirizzo.

Via: XDA DevelopersFonte: John Wu (Twitter)