Android Studio adesso vi permette (finalmente) di usare l’emulatore anche sui PC con processori AMD (foto)

Vincenzo Ronca

Oggi riportiamo un’ottima notizia per chi si occupa, per hobby o per lavoro, dello sviluppo in ambiente Android, ed in particolare per gli utenti di Android Studio con PC animati da processori AMD: da oggi il potente strumento di sviluppo permette di eseguire Android Emulator anche su questo tipo di processori.

Nell’immagine riportata in galleria trovate la prova di quanto abbiamo appena affermato: potete osservare l’emulatore Android in esecuzione su un PC con processore AMD Ryzen 7 1700. Questo è reso possibile dal rilascio di una nuova versione di Android Emulator che supporta il tipo di accelerazione hardware VT-x sui processori AMD, utilizzando Microsoft Hyper-V, una piattaforma per la creazione di ambienti software virtuali.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Band 3, la recensione

Per poter sfruttare lo strumento di sviluppo anche sui processori AMD sarà necessaria la versione 3.2 Beta di Android Studio, la versione 27.3.8 di Android Emulator (mediante Android Studio SDK Manager). Per gli utenti Windows, sarà anche necessario aver effettuato l’aggiornamento Windows 10 April 2018 Update ed aver abilitato Hyper-V manualmente, secondo questa procedura.

Fonte: Android Developers Blog