Huawei ha registrato il marchio Mate 20, e già che c’era si è portata avanti col lavoro (foto)

Edoardo Carlo Ceretti - Chissà quindi come si chiamerà mai la prossima iterazione della serie Huawei Mate?

Nel marzo scorso, Huawei ha svelato al mondo le sue nuove punte di diamante in ambito smartphone, ovvero P20 e P20 Pro. I predecessori però facevano parte della serie P10, segno del cambio di passo che il produttore cinese ha voluto imprimere alla numerazione dei suoi dispositivi, per motivi di marketing. Tutti quindi si aspettavano che anche la serie Mate avrebbe ricevuto lo stesso trattamento e ora ne abbiamo un’ulteriore conferma.

Huawei ha infatti registrato all’EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale) il marchio Mate 20, che dunque – salvo ripensamenti dell’ultima ora – sarà il nome del successore di Mate 10 Pro. Non solo però, perché il colosso cinese ha saggiamente deciso di appropriarsi anche dei marchi riportanti tutte le successive numerazioni, fino a Mate 90.

LEGGI ANCHE: Huawei Nova 3: render dettagliati e specifiche tecniche complete

Huawei Mate 20 è al momento atteso per il prossimo autunno e sarà uno degli smartphone più interessanti della seconda metà del 2018, grazie al SoC Kirin 980 con processo costruttivo a 7 nm e ad una rinnovata unità neurale, un display AMOLED che potrebbe raggiungere la diagonale di 7″ e tante altre novità che ancora non conosciamo.

Via: GSM ArenaFonte: Tmdn.org