Xiaomi: gli smartphone aggiornati ad Oreo suoneranno magnificamente tramite Bluetooth

Edoardo Carlo Ceretti Nei futuri firmware stabili basati almeno su Oreo sarà integrato il supporto al codec LDAC.

Un assaggio lo abbiamo avuto con le più recenti Global Beta della MIUI 10 rilasciate in questi giorni, ma nel prossimo futuro tutti i possessori di uno smartphone Xiaomi aggiornato almeno alla versione 8.0 Oreo di Android potrebbero giovare di un’eccellente qualità audio anche durante l’utilizzo di dispositivi audio Bluetooth.

Il merito sarà del codec LDAC, sviluppato da Sony e integrato nel codice di Android proprio a partire dall’ultima versione attualmente disponibile. Nel recente passato potreste aver sentito parlare di aptX e aptX HD, codec elaborati da Qualcomm e capaci di raggiungere bitrate rispettivamente di 352 e 576 kbps, per l’audio via Bluetooth già definito ad alta definizione. Il codec LDAC arriva però addirittura a 990 kbps, garantendo una qualità al momento impareggiabile.

LEGGI ANCHE: I nuovi auricolari wireless di Xiaomi con rilevazione dei battiti cardiaci

Tuttavia, non è tutto oro quel che luccica, perché non vi basterà possedere uno smartphone Xiaomi con supporto al codec LDAC per sentire i vostri dispositivi Bluetooth suonare magicamente molto meglio. Anche cuffie o altoparlanti wireless dovranno infatti supportare l’audio ad alta definizione e, soprattutto, il supporto digitale dovrà essere di qualità. Dunque niente MP3 o altri formati molto compressi, ma FLAC o servizi di streaming musicale che offrono audio ad alta definizione, come ad esempio Deezer e Tidal.

Via: XDA DevelopersFonte: MyDrivers