Sorpresone per OnePlus 5 / 5T: supporto a Project Treble, interfaccia tutta nuova e non solo grazie alle Open Beta (foto) (aggiornato)

Vincenzo Ronca -

OnePlus ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il canale Open Beta della OxygenOS, dedicato ai suoi OnePlus 5 e 5T, il quale sorprende tutti introducendo importanti novità, prima fra tutte il supporto a Project Treble ufficiale. L’update, il quale si riferisce alla Open Beta 13 per OnePlus 5 e Open Beta 11 per OnePlus 5T, integra lo stesso corposo changelog per entrambi i device:

Sistema

  • Interfaccia utente completamente rinnovata
  • Possibilità di maggiore personalizzazione del colore prevalente nel tema
  • Supporto ufficiale a Project Treble

Launcher

  • Migliorata la ricerca tag nel drawer delle app
  • Aggiunta la categoria “Recentemente installate” nei tag del drawer delle app
  • Migliorata lista delle app nello spazio nascosto

Telefono

  • Miglioramento generale alla pagina dei contatti

Meteo

  • Nuova interfaccia utente e design

LEGGI ANCHE: OnePlus 5T, la recensione

Come potete leggere dal changelog, finalmente arriva il supporto a Project Treble ufficiale per i due dispositivi dell’azienda cinese, dopo qualche polemica da parte della community e le poco rassicuranti dichiarazioni di OnePlus a riguardo. Con il supporto a Project Treble, vi ricordiamo, sarà possibile avviare sui dispositivi qualsiasi ROM generica di tipo GSI, facilitando enormemente la vita a chi pratica modding ed, in generale, alla velocità di rilascio degli aggiornamenti software.

Inoltre, è stata aggiornata anche l’app Fotocamera, la quale giunge alla versione 2.8.8 integrando Google Lens tra le modalità di scatto, una nuova interfaccia meno ingombrante e la rimozione della modalità Alta Qualità (HQ) (esempi riportati in galleria).

Relativamente ai rinnovamenti per l’interfaccia, avete qualche esempio riportato in galleria: si tratta di alcuni cambiamenti riguardanti la disposizione e le icone delle impostazioni generali e dei toggle, oltre alla possibilità di personalizzare in modo specifico il colore del tema.

OnePlus ha precisato che questo aggiornamento arriverà in automatico via OTA a chi già si trova nel canale Open Beta. Gli utenti che, invece, non hanno installato l’ultima build Open Beta precedente a queste (ovvero la 10 per OnePlus 5T e la 12 per OnePlus 5), devono necessariamente effettuare un wipe data oltre al wipe cache prima di procedere al flash di questa build.

I file relativi a questo aggiornamento ancora non sono stati pubblicati da OnePlus, per scaricarli e procedere all’installazione, vi consigliamo di monitorare questa pagina per OnePlus 5T e questa per OnePlus 5.

Aggiornamento07/07/2018 ore 18:35

Torniamo sull’argomento degli ultimi aggiornamenti Open Beta rilasciati per chiarire maggiormente la questione del supporto a Project Treble. OnePlus è riuscita a integrarlo senza effettuare alcun ripartizionamento della memoria perché una partizione dedicata era già presente sui due dispositivi, la stessa partizione inutilizzata della quale abbiamo parlato in questo articolo.

Oltre alle novità che vi abbiamo illustrato in precedenza, in galleria vi abbiamo riportato ulteriori esempi relativi al rinnovamento dell’interfaccia utente, in particolare del menù di riavvio e del nuovo look per i toggle.

Con l’occasione, vi riportiamo anche la pubblicazione dei file relativi a queste due ultime Open Beta, per i quali vi lasciamo i link di download qui sotto. Rinnoviamo la raccomandazione al wipe data prima del flash provenendo da una base diversa alla penultima Open Beta rilasciata.

Download Open Beta 13 per OnePlus 5

Download Open Beta 11 per OnePlus 5T

Via: XDAFonte: OnePlus Forum