Samsung si arma di brevetti: fotocamera biometrica, schermo avvolgibile e “nuovo” design per smartphone (foto)

Vincenzo Ronca

Oggi vi riportiamo le ultime novità riguardanti i brevetti depositati da Samsung, le quali sono abbastanza rilevanti e si riferiscono principalmente agli smartphone. L’organismo UPSTO, il quale si occupa della ricezione ed approvazione dei brevetti in territorio statunitense, ha approvato tre brevetti depositati dall’azienda sudcoreana relativi a diversi aspetti degli smartphone.

Il primo di essi si riferisce ad una particolare fotocamera, la quale avrebbe la funzione di riconoscimento biometrico in tre dimensioni, andando a competere direttamente con il sistema Face ID di Apple presentato su iPhone X. Come vediamo dalla prima immagine in galleria, si tratterebbe di un sistema per il riconoscimento dell’iride in 3D, il quale sarebbe innovativo ed in grado di funzionare anche nelle situazioni critiche in cui i sistemi attuali faticano. La seconda immagine mostra chiaramente il diagramma a blocchi del sistema, con i vari componenti hardware per garantirne la resa ottimale.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S9 vs Galaxy S8, il confronto

La terza immagine in galleria si riferisce al secondo brevetto presentato da Samsung nel lontano 2015 ed approvato soltanto qualche settimana fa: si tratta dell’invenzione di un display avvolgibile, principalmente focalizzato sulla meccanica dell’avvolgimento invece che sulla tecnologia dello schermo.

Il terzo brevetto di Samsung, approvato negli ultimi giorni, riguarda specificatamente il design degli smartphone: le ultime immagini in galleria ci mostrano un design molto minimale, il quale difficilmente contempla un rapporto di forma 18:9. In merito a quest’ultimo brevetto, precisiamo che Samsung l’ha sottomesso nel 2016 e nel frattempo le direttive in termini di design potrebbe essere cambiate.

Come spesso ribadiamo in questi casi, non sappiamo quale uso intenda fare Samsung di questi brevetti: potrebbe usarli nello sviluppo dei suoi futuri dispositivi, la fotocamera biometrica potrebbe essere un ottimo mezzo per tenere botta ad Apple ID con originalità, oppure venderli ad altri produttori.

Via: Patently Mobile (1), (2)
brevetti