Il nuovo Galaxy S10 “economico” non avrebbe il lettore impronte sotto al display

Vezio Ceniccola Ma un modo per leggere le vostre dita ci sarà, e sarà ubicato in una posizione inedita

La serie Galaxy S10 di Samsung è già attesissima dagli appassionati di tutto il mondo, e potrebbe esserlo ancora di più se le ultime indiscrezioni provenienti dalla Corea si rivelassero corrette. In questi nuovi rumor si parla nuovamente del sensore per le impronte sotto al display, che dovrebbe essere montato su due delle tre varianti del nuovo top gamma, confermando ulteriormente le notizie già note dagli scorsi mesi.

Secondo quanto riferito da fonti industriali vicine a Samsung, la capacità di leggere le impronte digitali poggiando il dito sul display sarà integrata solo per i modelli Beyond 1 e 2, vale a dire la versione standard e quella Plus di S10. Rimarrebbe escluso il nuovo Beyond 0, modello più economico che si potrebbe accontentare di un lettore impronte sulla parte laterale, come quello dei vecchi Xperia o del nuovo Moto Z3 Play.

La scelta di riservare la novità solo ai modelli più costosi appare molto ragionevole, per due motivi: da una parte, è necessario contenere i costi su Beyon 0, che sarà il modello più entry-level fra i tre; dall’altra si differenziano le funzionalità dei dispositivi, dando un motivo in più agli acquirenti per scegliere i modelli più costosi.

LEGGI ANCHE: Galaxy S10+ aumenta le sue dimensioni

Detto questo, invitiamo comunque a prendere le informazioni descritte con molta cautela, non fosse altro che mancano ancora molti mesi alla presentazione ufficiale dei nuovi modelli Galaxy S10. Le notizie più recenti dicono che le varie versioni del top gamma di Samsung dovrebbero essere presentate a febbraio 2019, dunque ci aspetta ancora un lungo periodo di rumor e foto leak per poter capire meglio come sono fatte.

Fonte: The Bell