LG sta pensando allo smartphone nel taschino, guardate il brevetto che ha depositato (foto)

Vincenzo Ronca

Il 2019 potrebbe essere l’anno dell’avvento degli smartphone pieghevoli, dei quali si parla da tempo, e LG, oltre a Samsung, vuole essere della partita. Questo è quello che apprendiamo osservando i brevetti che deposita, come quello del quale vi stiamo per parlare. L’azienda sudcoreana potrebbe sviluppare uno smartphone pieghevole, il quale riducendosi della metà, in termini dimensionali, potrebbe essere posto nel taschino.

Questa è l’idea alla base del brevetto depositato da LG, della quale potete farvi un’idea più chiara osservando le immagini riportate in galleria: il dispositivo prevederebbe una cerniera nella parte centrale, mediante la quale piegarlo secondo diverse angolazioni. Per tenerlo chiuso sarebbero previsti due magneti alle estremità superiore ed inferiore, ed il display sarebbe dotato di un meccanismo di accensione automatica all’apertura. Tutti i componenti hardware sarebbero integrati sotto al display, eccetto la fotocamera anteriore che potrebbe essere posizionata nel display stesso.

LEGGI ANCHE: LG G7 ThinQ, la recensione

Certamente non sappiamo come LG intenda usare il brevetto descritto, potrebbe anche decidere di vendere l’idea ad altri produttori invece di realizzare un proprio dispositivo. Speriamo di potervi aggiornare con un ulteriori dettagli al più presto.

Via: Phone ArenaFonte: LetsGoDigital
brevetti