Questo è Galaxy J2 Core, primo Android Go di Samsung ma senza interfaccia stock (foto)

Vezio Ceniccola

Dopo tanti rumor sulla scheda tecnica e sui mercati di commercializzazione, oggi è arrivato il momento di vedere quello che dovrebbe essere il nuovo Galaxy J2 Core, il primo smartphone con Android Go realizzato da Samsung. Le nuove immagini fornite da SamMobile svelano completamente sia il design che alcune delle funzionalità software, ed è proprio qui che viene il bello. Ma andiamo con ordine.

A livello estetico, Galaxy J2 Core non è un dispositivo d’impatto, ma si accontenta di assumere una forma abbastanza tradizionale per i dispositivi di fascia bassa: linee morbide, angoli leggermente arrotondati, nessun tasto frontale o lettore impronte e una singola fotocamera sul retro. Per chi se lo stesse chiedendo: non c’è il notch, ma le cornici sul davanti sono molto pronunciate.

Venendo alla vera particolarità di questo modello, quello che più colpisce è la parte software. Sebbene sia dotato del sistema Android Go basato su Oreo 8.1, lo smartphone presenta una specie di versione alleggerita della personalizzazione Samsung Experience UX e non mancano molte delle app proprietarie del produttore coreano.

Ciò significa che J2 Core non avrà un’interfaccia stock Android, come altri smartphone Go già lanciati sul mercato, ma un’interfaccia stile Galaxy S9, seppur con le dovute limitazioni e modifiche. Ad esempio, dalle immagini sembra sia presente anche l’app Manutenzione dispositivo, che potrebbe essere utilizzata in sostituzione del gestore di memoria predefinito di Android Go.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 9 in tutti i colori possibili

Saprà Samsung restituire un’esperienza utente comoda e veloce con questa personalizzazione dell’interfaccia, o ritornerà ai tempi della prima TouchWiz, ancora oggi ricordata per la sua scarsa fluidità? Probabilmente lo scopriremo solo quando Galaxy J2 Core verrà presentato ufficialmente o, meglio ancora, quando potremo provarlo con le nostre mani.

Fonte: SamMobile