Si torna a parlare di Galaxy X: display pieghevole solo per 2/3 e presentazione al MWC 2019?

Roberto Artigiani

Ormai ne parliamo da diverso tempo ed è diventato una vera e propria chimera ormai già da un po’, ci riferiamo a Galaxy X, il fantomatico smartphone pieghevole di Samsung. In effetti era qualche mese che non se ne sentiva parlare, ma oggi nuove voci hanno iniziato a circolare dalla Corea. Stando a quanto riportato da SamMobile, la produzione dovrebbe partire in via sperimentale durante l’estate per arrivare alla presentazione ufficiale al prossimo Mobile World Congress.

I dettagli, del tutto ufficiosi vista la totale assenza di qualsivoglia notizia da parte dell’azienda, riferiscono che, anche se il meccanismo di piegatura ancora non è stato definito, solo i due terzi del display potrebbero essere “foldable”. Quindi un terzo rimarrebbe scoperto per mostrare informazioni come ora, stato della batteria, notifiche, ecc. e permettere di prendere una chiamata senza dover srotolare lo smartphone.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 9 verrà presentato il 9 agosto

Più in dettaglio si parla di uno schermo OLED da 7″ che, una volta risolte le ultime difficoltà tecniche, dovrebbe essere prodotto in un milione di unità dagli stabilimenti in Corea del Sud entro la fine dell’anno.

Francamente, ci crederemo quando lo vedremo con i nostri occhi. Considerati i precedenti e lo stato della tecnologia che, per quanto stupefacente, ci sembra ancora non così vicina dall’arrivare al mercato, Galaxy X potrebbe rimanere una chimera ancora per molto tempo. Ma se al contrario le cose stessero davvero come riportato, allora sicuramente ne sapremo di più nei prossimi mesi.

Via: SamMobile