Google rilascia la terza beta di Android P e le patch di sicurezza di luglio

Nicola Ligas

Disponibili in coppia, anche se ben poco c’entrano l’una con le altre: parliamo della terza beta di Android P, nonché quarta developer preview, e delle patch di sicurezza di luglio per Pixel e Nexus.

Se non foste già iscritti al programma beta di Android P, potete rimediare cliccando su questo link, per verificare che abbiate dei dispositivi idonei. Se preferiste però il download diretto del firmware da flashare, lo trovate sul sito ufficiale, affiancato dai file OTA, sempre da installare manualmente.

Google non segnala particolari novità sul fronte utente, ma invita invece gli sviluppatori ad aggiornare i propri dispositivi, per testare le proprie app e renderle compatibili con Android P, dato che questa developer preview include una versione quasi finale della API di Android P (API 28). Ci sarà inoltre un’AMA su Reddit per rispondere a domande tecniche inerenti Android P il 19 luglio dalle 20:30 alle 22 ora italiana. L’annuncio sarà fatto su r/androiddev nelle prossime settimane.

LEGGI ANCHE: I migliori box TV Android

Le patch di sicurezza di luglio invece hanno risolto in particolare un bug critico nel Media framework (sempre tra i più colpiti) che poteva consentire ad un attaccante remoto di utilizzare un file cucito su misura per eseguire codice arbitrario come processo privilegiato. Non ci sono però report di exploit attivi o abusi particolari. (Si tratta dello stesso problema segnalato il mese scorso, il che forse significa che la pagina non è ancora stata del tutto aggiornata.) Il rollout delle patch di sicurezza è appena iniziato, e proseguirà nel corso dei prossimi giorni.

Fonte: Android Developers, Google