Ecco come funzionano le Smart Reply in Gboard per WhatsApp, Facebook, Allo e tanti altri (foto)

Vincenzo Ronca

Vi avevamo già riportato che Gboard si stesse preparando ad integrare le Smart Reply, le risposte intelligente automatiche fornite dalla piattaforma di Google dedicata, ed oggi sembra che sia arrivato il debutto dei primi test.

Stando a quanto scoperto dal Recognized Developer di XDA Quinny899, Gboard si sta preparando a testare la nuova funzionalità su diverse app di messaggistica come WhatsApp, Facebook, Allo, Snapchat, Hangouts, Messaggi Android e WeChat. Lo sviluppatore è riuscito ad abilitare le Smart Reply e dalle immagini riportate in galleria potete osservarne il funzionamento: si avranno dei suggerimenti per le risposte complete per ogni messaggio ricevuto, anche rispondendo attraverso la semplice notifica.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Redmi S2, la recensione

L’ultima versione rilasciata per Gboard è stata analizzata ed è emerso che la funzionalità per le risposte automatiche intelligenti si basa sulla piattaforma di machine learning TensorFlow, aggiornata allo scorso 14 marzo.

Ricordiamo che Google ha rilasciato anche l’app Reply, dedicata allo stesso scopo e compatibile con più app e servizi, ma che purtroppo ancora non supporta l’italiano.

Via: XDA