Volete aumentare la fluidità dei giochi su Android? Ecco l’app giusta, meglio se usata col root

Vezio Ceniccola

Se non avete uno smartphone di ultimissima generazione o un dispositivo dotato di hardware ultra-potente, esiste un nuovo metodo per assicurarvi prestazioni migliori nei giochi più esigenti di risorse, come ad esempio PUBG Mobile o altri FPS del genere. Lo strumento adatto per darvi quel pizzico di performance in più si chiama GFX Tool ma, come molti altri servizi del genere, è utilizzabile al meglio solo con i permessi di root.

Grazie a GFX Tool è possibile andare a scegliere i parametri da usare nei giochi, in modo da poter sacrificare la risoluzione aumentando la fluidità. Con questo metodo, ad esempio, si può più che raddoppiare il frame rate su prodotti dotati di Snapdragon 820 o altri chip meno recenti.

L’interfaccia dell’app è abbastanza spartana ma contiene tutto il necessario: si può scegliere la versione del servizio – la 0.7 è utilizzabile solo con root –, impostare la risoluzione, attivare o meno l’anti-aliasing e tanto altro. Giocando con i parametri ogni utente può scegliere la miglior configurazione per il proprio dispositivo, in modo da poter giocare al meglio ad ogni titolo.

Dopo aver accettato i cambiamenti di GFX Tool, basterà premere sul tasto “accept” e lanciare il gioco desiderato. Se non si notano cambiamenti, è consigliabile provare a riavviare il dispositivo e poi riaprire il gioco.

LEGGI ANCHE: PUBG Mobile: la recensione

Come detto, il sistema funziona abbastanza bene sia su PUBG Mobile che su altri giochi ed app, ma sta all’utente capire cosa andare a modificare per far girare al meglio i software installati.

Se volete provare GFX Tool sul vostro dispositivo, trovate qui di seguito il link al Play Store per scaricarlo gratuitamente.

Via: XDA Developers