Oppo Find X ufficiale: la soluzione al notch più elegante che ci sia! (foto e video)

Nicola Ligas -

La presentazione europea di Oppo Find X è fissata per le 20:30 di oggi: in prima serata, come si confà ad una star. Ed Oppo ha preparato in effetti un dispositivo alquanto peculiare per festeggiare il suo ritorno in Europa, smartphone che The Verge ha avuto la fortuna di provare in anteprima.

Abbiamo così la conferma di come Oppo Find X abbia arginato il problema del notch: non con una fotocamera anteriore a comparsa, ma con l’intera parte superiore dello smartphone che si innalza, grazie ad un meccanismo motorizzato, per far comparire tutte le fotocamere, sia davanti che dietro.

Oppo Find X: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,4” OLED full HD+ (1.080 x 2.340 pixel), 93,8% rapporto schermo/superficie
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845
  • RAM: 8 GB
  • Memoria interna: 128 / 256 GB
  • Fotocamera posteriore: 16 + 20 megapixel
  • Fotocamera frontale: 25 megapixel con rilevamento 3D del volto
  • Connettività: dual nano SIM LTE (global), Wi-fi dual band, Bluetooth 5, GPS, USB Type-C
  • Batteria: 3.400 mAh con SuperVOOC fast charging
  • Dimensioni: 156,7 × 74,3 × 9,4 mm
  • Peso: 186 grammi
  • OS: Android 8.1 Oreo con Color OS 5.1

Lasciando un attimo da parte il discorso fotocamera, Oppo Find X ricorda indubbiamente uno smartphone Samsung, con quei sui lati ricurvi ed i neri profondi dello schermo OLED. E poi c’è quella parte superiore motorizzata. Lo ribadiamo: non la potete estrarre a mano, dovete affidarvi al suo meccanismo che la innalza in appena mezzo secondo. Lo sappiamo che questo introduce tanti dubbi in merito alla tenuta nel tempo ed alla robustezza, ma sono dubbi che non possiamo in alcun modo verificare adesso.

C’è un altro dettaglio importante, che coinvolge sempre le fotocamere: Find X non ha lettore di impronte digitali. Lo sblocco, a parte i classici PIN/password, avviene tramite riconoscimento del volto. Accendete lo smartphone, scorrete verso l’alto nel lock screen, e la parte motorizzata si alzerà automaticamente ed in 0,5 secondi sarà pronta a riconoscere il vostro viso. Secondo The Verge questo meccanismo funziona bene ed è veloce, ma rimandiamo un giudizio personale tra qualche tempo.

In modo analogo, ogni volta che aprirete l’app della fotocamera, Oppo Find X “si alzerà”; ed ovviamente, alla chiusura dell’app, tutto tornerà come prima. Senz’altro è una soluzione affascinante ed originale, ma è anche un aspetto che andrà approfondito dopo aver provato con calma lo smartphone nella vita di tutti i giorni.

Tra le particolarità software segnaliamo le Omoji, che sono esattamente ciò che temete pensate: le animoji di Oppo. Degli avatar 3D con varie forme/aspetto, dai quali potete creare anche video o GIF animate, ed usarle in qualsiasi app di chat.

Interessante la presente della nuova tecnologia SuperVOOC per una ricarica completa in soli 35 minuti. Lo smartphone non è poi impermeabile (e non gode di certificazione IP) ma può resistere a qualche spruzzo (anche di pioggia) in una condizione di utilizzo classica.

Uscita e Prezzo

Oppo Find X arriverà in Europa ad agosto, al prezzo di 999€, nella sola variante da 256 GB. Ancora non abbiamo la conferma che questo sia il prezzo per l’Italia, dove lo smartphone potrebbe costare ancora di più. Di certo non è un rientro sulle scene all’insegna dell’economia. Intanto potete iniziare a conoscerlo meglio grazie alla nostra anteprima. E se poi foste in vena di spese folli, date un’occhiata alla variante Lamborghini!

Immagini