Google Telefono si prepara per supportare RTT, Android P, filtro spam e un piccolo restyling (foto)

Matteo Bottin -

L’app Telefono di Google ha un canale beta tramite il quale gli utenti possono sperimentare delle funzionalità in anticipo. “Scavando” nel codice di queste versioni è possibile scoprire in anteprima ulteriori novità che potrebbero arrivare nei mesi successivi (un teardown dell’apk). E questa volta i colleghi di 9to5Google hanno scoperto qualcosa di interessante.

Innanzitutto arriva il supporto esteso a Android P: l’app supportava già la nuova versione di Android, ma non le nuove richieste di permessi riguardanti i call log relativi all’ultima developer preview. Ora l’app si è adeguata.

È stata leggermente ridisegnata la parte relativa ai favoriti. Niente di straordinario, ma viene completamente ridisegnata la schermata a griglia alla quale siamo abituati. Aumenta inoltre il supporto ai Real-time text (RTT) che permettono di inviare messaggi durante una chiamata (come forma di assistenza).

Infine, aumenta il potere del filtro spam dell’app. Telefono potrebbe permettere agli utenti di indicare come “spazzatura”, “spam”, “indesiderate” le varie chiamate, aggiungere “chiamate ai contatti” (qualsiasi cosa voglia dire) o bloccarli. Per maggiori dettagli sulle stringe inserite all’interno dell’app vi invitiamo a leggere l’articolo di 9to5Google che trovate nel campo Via.

Via: 9to5Google