Un po’ Evernote, un po’ Trello, un po’ Todoist: Notion arriva anche su Android, e il prezzo non è male (foto)

Matteo Bottin

Se si vogliono prendere delle note e organizzarsi il lavoro, ci sono molte app che possono fare al caso nostro: Evernote, Todoist, Trello. Oggi, al panorama Android si aggiunge un nuovo concorrente: Notion.

Notion in realtà è una app già rodata, che però era disponibile solo per iOS e su desktop (sia Mac che Windows). Inizialmente aveva puntato al mercato enterprise, ma ha deciso di puntare anche al mercato “base” con una offerta dedicata.

Si, perché inizialmente sarà possibile provare l’app gratuitamente fino ad un massimo di 1000 “blocchetti” (un blocchetto viene usato ogni volta che aggiungiamo un evento al calendario, o una nota, ecc), dopodiché sarà necessario pagare un abbonamento. Si parla di 4$/mese per utente singolo, o 8$/mese (a membro) per un team.

L’interfaccia a primo acchito sembra un po’ spiazzante: non è il classico “apri e crea una nota” (come Google Keep, per fare un esempio), ma necessita di un po’ di pratica per essere utilizzata al meglio. Certo è che sembra essere piena di funzionalità.

Se siete stufi delle “vecchie” app presenti nel Play Store e volete provare qualcosa di nuovo (o invidiavate il vostro collega che poteva utilizzarlo su iOS) vi lasciamo il badge per il download qui sotto.

Via: The Verge
evernote