Android P vi avvisa quando qualche app “rompe” i servizi di accessibilità (foto)

Vezio Ceniccola -

L’arrivo di Android P ha portato cambiamenti importanti per quanto riguarda l’attenzione di Google ai servizi di accessibilità. Dopo le prime infomazioni arrivate lo scorso novembre, che sembravano prospettare particolari difficoltà per gli sviluppatori di app che sfruttano questi servizi, la situazione sembra essersi risolta ed, anzi, ci sono ottime notizie per l’ambito dell’accessibilità.

Nella nuova versione di Android è stato scovato un nuovo avviso, che permette di riconoscere quando un servizio di accessibilità utilizzato da un app non funziona più correttamente. Un’eventualità non troppo rara, soprattutto quando si utilizzano app che s’interfacciano con i serizi di accessibilità per scopi diversi da quelli pensati da Google, come ad esempio alcuni strumenti di personalizzazione.

La piccola indicazione compare nella schermata “Accessibilità” presente nel menu “Avanzate” delle impostazioni: sotto al nome dell’app in oggetto appare la scritta “Not working. Tap for info.” e se si preme su questo riquadro si apre una nuova schermata nel quale è scritto esplicitamente quale sia il servizio di accessibilità malfunzionante.

A questo punto è possibile disattivare e riattivare il servizio, grazie all’apposito toggle presente in alto a destra, sperando che la situazione si sistemi nuovamente.

LEGGI ANCHE: Android P aggiunge un’altra comoda novità

Sebbene questa novità minore sia abbastanza nascosta e, probabilmente, potrà servire solo in particolari casi, si nota ancora come Google stia cercando di raffinare il più possibile l’interfaccia e le funzionalità di Android P. La versione finale del sistema dovrebbe essere ormai in dirittura d’arrivo, dunque non vediamo l’ora di metterci le mani sopra e capire quali altri dettagli nasconde.

Via: XDA Developers