Xiaomi Mi A2 Lite certificato a sorpresa, ma potrebbe essere “solo” un altro nome per Redmi 6

Vezio Ceniccola

Un po’ a sorpresa, il nuovo Xiaomi Mi A2 Lite potrebbe essere ormai prossimo alla presentazione ufficiale, come sembrano indicare anche i nuovi dettagli proveniente dall’IMDA, ente di certificazione di Singapore. Ma se pensate si tratti di un dispositivo totalmente inedito, siete sulla strada sbagliata e qui di seguito vi spieghiamo il perché, cercando anche di fare chiarezza sul futuro di tutta la gamma A2 di Xiaomi.

Il modello certificato a Singapore ed indicato come il possibile Mi A2 Lite ha nome in codice M1805D1SG, molto simile ai modelli M1805D1SC, M1805D1SE e M1805D1ST avvistati nelle scorse settimane al TENAA e riferiti al nuovo Xiaomi Redmi 6. Ciò significa che potrebbe trattarsi semplicemente di una variante di questo dispositivo, magari adattata al mercato internazionale, ma che dovrebbe conservare le stesse specifiche già completamente rivelate in questo articolo.

L’appartenenza alla serie Mi A potrebbe assicurare anche il supporto al sistema Android One, anche se per adesso non ci sono conferme in merito per questo nuovo Mi A2 Lite.

LEGGI ANCHE: Xiaomi continua a crescere

Per quanto riguarda la versione standard, vale a dire Xiaomi Mi A2, la situazione è quantomeno simile. Anche in questo caso si dovrebbe trattare di una variante del già annunciato Mi 6X, con stesse specifiche tecniche ma sistema Android One, anche se per ora mancano dettagli su data di presentazione e disponibilità.

L’impressione è che non si dovrà attendere ancora molto per vedere in commercio tutti questi nuovi modelli. Probabilmente nelle prossime settimane riusciremo a districarci meglio tra i rumor e i vari codici di modello, dunque continuate a seguirci sui nostri siti.

Via: Gizmochina, Fone Arena