Un Google Pixel di fascia media con Snapdragon 710 potrebbe esistere davvero (aggiornato: altro indizio)

Edoardo Carlo Ceretti L'indiscrezione arriva dal noto leakster Roland Quandt, che ha specificato che il dispositivo non dovrebbe vedere la luce prima del 2019.

Soltanto un paio di giorni fa vi abbiamo parlato di importanti indiscrezioni sulla nuova generazione di smartphone Google Pixel, che potrebbero essere per la prima volta prodotti da Foxconn – dunque non più commissionati a produttori partner – avere un hardware al top e arrivare sul mercato verso ottobre come di consueto. Le voci però parlavano di almeno due nuovi modelli, il che poteva lasciar pensare ad un terzo inedito modello, magari di fascia e costo più bassi. Ed ecco infatti un nuovo rumor che procede in tale direzione.

Fra l’altro, la fonte è piuttosto attendibile, ovvero quel Roland Quandt le cui previsioni ed anticipazioni si sono spesso tramutate in realtà. A Taipei in occasione del Computex 2018, il leakster tedesco ha ricevuto una soffiata circa la lavorazione da parte di Google di un mobile device – difficile che si tratti di altro rispetto ad uno smartphone – equipaggiato con il promettentissimo SoC di fascia medio-alta Snapdragon 710 di Qualcomm e attualmente previsto per la prima parte del 2019.

LEGGI ANCHE: È Xiaomi Mi8 SE il primo smartphone dotato di Snapdragon 710

Trattandosi di un progetto ancora ad uno stadio embrionale, non sono al momento noti altri dettagli su specifiche tecniche, né sul tipo di progetto, lasciando dunque campo a molte speculazioni. Tuttavia, lo stesso Quandt ha subito pensato ad un Pixel di fascia media, di cui già in passato abbiamo sentito parlare e che attualmente rimane l’ipotesi più plausibile. Se ci sarà carne al fuoco, ne sentiremo senz’altro riparlare, per il momento però fateci sapere nei commenti come immaginate design, prezzo e il resto delle specifiche di un eventuale Pixel mid-range.

Aggiornamento04/06/2018 ore 11:30

Sempre da Roland Quandt proviene un nuovo dettaglio che potrebbe corroborare l’ipotesi che il misterioso dispositivo a cui Google sarebbe al lavoro, appartenga alla serie di smartphone Pixel.

Tradizionalmente infatti, Google affibbia agli smartphone Pixel un nome in codice ittico, ossia ispirato a qualche specie marina. Così è stato per le prime due coppie di smartphone Pixel e, guarda caso, anche questo fantomatico dispositivo Google dotato di Snapdragon 710 non fa eccezione: il suo nome in codice è Bonito, un pesce parente del più comune tonno, ma di dimensioni più contenute. Che anche questo sia un riferimento ad uno smartphone mid-range rispetto a quanto Google ci ha abituato, nelle prestazioni ma anche nelle dimensioni?


Fonte: Roland Quandt (Twitter)