Il lettore di impronte digitali sotto il display di Xiaomi Mi8 Explorer Edition sembra velocissimo! (foto)

Roberto Artigiani Nonostante usi lo stesso sensore di Vivo X21 UD, un accorgimento lo renderebbe molto più veloce.

Vivo X21 UD è stato il primo smartphone ad essere commercializzato con il sensore per la lettura delle impronte digitali integrato al di sotto del display. L’innovazione, pur essendo controversa a livello tecnologico, è stata colta con un certo interesse dagli utenti ed è stata introdotta anche in Xiaomi Mi8 Explorer Edition, svelato giusto ieri.

Entrambi gli smartphone sfruttano il sensore sviluppato da Synaptic – per la precisione il modello Clear ID FS9500 – ma Xiaomi si è presa un vantaggio: Mi8 EE infatti aggiunge un sensore di pressione che permetterebbe al lettore di impronte di funzionare molto più velocemente.

LEGGI ANCHE: Xiaomi in Italia in 5 punti

Come si può vedere dalla GIF in galleria, l’operazione di sblocco con il dito sembra davvero veloce! Il sensore infatti dovrebbe riconoscere che la pressione effettuata sia diversa rispetto al “solito” tocco e attiverebbe il lettore permettendo un riconoscimento molto più rapido. Non abbiamo ancora potuto provare la cosa con mano (è proprio il caso di dirlo!), ma non possiamo che sperare questa soluzione possa risolvere una delle maggiori critiche ricevute dalla nuova tecnologia.

Via: GizmoChinaFonte: ITHome
vivo