Kirin OS potrebbe debuttare su Honor Play, ma non è detto che sia ciò che sembra

Nicola Ligas

Sono anni che saltuariamente emergono report di un sistema operativo sviluppato in-house da Huawei, e lo screenshot che trovate a fine articolo, ottenuto da GizChina, prova anche a dargli un nome: Kirin OS.

Questo nuovo sistema operativo, basato sempre su Linux, potrebbe debuttare a breve su Honor Play, ma anche ammettendo che l’immagine sia autentica, le cose potrebbero non essere ciò che sembrano.

Anzitutto Kirin OS potrebbe essere semplicemente un fork di Android, o addirittura una skin particolarmente invasiva, e non un nuovo sistema operativo a sé stante. Del resto la diffusione delle app Android, oltre che dell’OS stesso, rende difficile avere margini di manovra per chi voglia provare qualcosa di autonomo, tanto che anche Samsung, con il suo Tizen, non è andata da nessuna parte, se non su smartwatch e televisori, che comunque rappresentano un mercato diverso.

Considerando insomma il dominio di Android, ed in particolare delle sue app, non pensiamo che Huawei vorrà sganciarsene facilmente, e qualunque cosa a cui l’azienda stia lavorando, difficilmente potrà avere ripercussioni globali. Ne sapremo forse di più il 6 giugno, col lancio di Honor Play, e se così non fosse questo rafforzerebbe maggiormente le nostre convinzioni.