Oppo (ri)arriva ufficialmente in Italia: “leader nel campo dei selfie”, ma non solo

Nicola Ligas -

La notizia era circolata qualche mese fa, ma l’ufficialità è arrivata a sorpresa oggi, a pochi giorni dal lancio di Xiaomi in Italia. Coincidenze? Parliamo del ritorno in Italia di Oppo, noto produttore cinese, che fino ad un anno fa era presente in Europa con lo store Oppostyle, poi chiuso improvvisamente da un giorno all’altro, per concentrarsi sul mercato asiatico.

Adesso però non ci sono più dubbi: Oppo arriva in Italia e si presenta come un brand giovane, dinamico, attento alla community ed al suo feedback. Praticamente un mix di Honor, OnePlus, la già citata Xiaomi ed altri brand, orientali e non, con i quali l’azienda entra di tacco in competenza diretta.

Sì perché Oppo, nel caso vi fosse sfuggito, è comunque uno dei maggior produttori di smartphone al mondo, e la battaglia in atto sul mercato asiatico si sposta ora anche su quello italiano. Al momento però non sappiamo dirvi né con quali modelli, né con quali prezzi, perché l’azienda è per ora avara di comunicazioni in merito. Potete però seguirla su Facebook e tramite il nuovo sito ufficiale italiano, in attesa di conoscere tutte le novità per il mercato italiano dell’azienda “leader nel campo del selfie”, come essa stessa si definisce.