OnePlus 3 e 3T da ora supportano il FaceUnlock grazie all’aggiornamento OxygenOS 5.0.3

Vezio Ceniccola

A distanza di vari mesi dal debutto ufficiale su OnePlus 5T, la funzione di sblocco tramite riconoscimento facciale dell’azienda cinese arriva anche su OnePlus 3 e 3T, grazie al nuovo aggiornamento in versione stabile OxygenOS 5.0.3.

Anche se non si tratta di un vero e proprio major update, i cambiamenti apportati sono molto interessanti. Infatti, oltre al nuovo FaceUnlock, sui top gamma 2016 di OnePlus sono stati aggiunti anche le patch di sicurezza Google di maggio e tutti gli altri piccoli dettagli che trovate riportati qui di seguito nel changelog ufficiale.

  • Sistema
    • Aggiornamento per le patch di sicurezza Android di maggio 2018
    • Supporto per il FaceUnlock
  • Launcher
    • Rinnovato il design della schermata Shelf
    • Nuovo design per le app shortcut
    • Supporto per piĂą opzioni nel menu di pressione prolungata delle icona
  • Galleria
    • Luoghi: mappa delle foto per posizione
    • Supporto per la condivisione delle foto sulla piattaforma Shot-On-OnePlus
    • Aggiunta la collezione “Eliminati recentemente”
  • File Manager
    • Aggiunta categoria “File di grandi dimensioni”
  • Meteo
    • Aggiunto nuovo widget per Launcher
    • Migliorata la precisione della localizzazione
    • Regola l’intervallo di aggiornamento per le informazioni meteo

LEGGI ANCHE: OnePlus 3T, la recensione

Se avete uno smartphone OnePlus 3 e 3T, riceverete entro i prossimi giorni la notifica di aggiornamento OTA. Per accorciare i tempi, però, potete verificare manualmente la presenza della nuova versione nell’apposita sezione delle impostazioni.

Fonte: OnePlus
OnePlus 3