Partenza confortante per LG G7 ThinQ: già doppiati i pre-ordini di G6 nella prima settimana

Edoardo Carlo Ceretti Il nuovo modello parte forte in Corea, ma si attendono banchi di prova più impegnativi per tracciare i primi veri bilanci.

LG G6 sa bene che le specifiche non siano importanti per uno smartphone top di gamma, ma sono l’unica cosa che conta. Nonostante infatti tante qualità e spunti interessanti, il top di gamma 2017 di LG venne penalizzato nella risposta del pubblico dalla presenza del SoC Snapdragon 821, appartenente alla generazione precedente. Il successore G7 ThinQ ha imparato da quell’errore, fornendo una dotazione completissima e al top sotto pressoché ogni punto di vista. E i primi dati sui pre-ordini gli stanno dando ragione.

In Corea del Sud si sta infatti concludendo la prima settimana di pre-ordini del nuovo gioiello di casa LG – per noi ci sarà ancora da aspettare – con i primi numeri che iniziano già a circolare, subito comparati con quelli fatti registrare l’anno passato. Se LG G6 dovette accontentarsi di circa 40 mila pre-ordini nei primi sei giorni, G7 ThinQ ha già oltrepassato quota 70 mila, segno che le specifiche tecniche di impatto contino eccome.

LEGGI ANCHE: LG G7 ThinQ, la recensione

Si tratta ovviamente di un campione molto ridotto e dunque poco indicativo sul futuro successo del nuovo modello targato LG, occorrerà attendere il lancio globale e qualche mese di rodaggio, per capirne di più. Rimane comunque un viatico confortante, per la divisione mobile di LG non certo fiorente negli ultimi tempi. Speriamo quindi che sia l’inizio di un’inversione di tendenza.

 

Via: GSM Arena