LG G7 ThinQ vs V30, il nostro confronto (foto e video)

Emanuele Cisotti -

LG G7 ThinQ (che abbiamo da poco recensito) ha attirato molto la vostra attenzione, tanto da essere stato votato per molti dei confronti che vorreste vedere nel nostro gruppo Facebook. Uno dei confronti più richiesti è quello con il suo predecessore, ovvero V30. Certo, il nome suggerirebbe che il suo predecessore sia G6, ma considerando l’evoluzione della specie all’interno della famiglia LG è difficile non pensare che sia un’unica famiglia in evoluzione ogni 6 mesi e non due famiglie separate.

Sono tantissimi i punti in comune fra G7 e V30 infatti e lo smartphone più recente sembra ripartire proprio dal modello di fine 2017. Abbiamo un profilo metallico lucido, un retro in vetro e un sistema di doppia fotocamera, quest’ultimo vicino al lettore di impronte digitale che adesso non è più premibile. Confermata la ricarica wireless (al contrario di quanto detto nel video, anche V30 è dotato di ricarica wireless).

Viene mantenuta l’impermeabilità e il peso rimane simile. Sono solo 4 i grammi in più ma tenendoli in mano G7 sembra decisamente più pesante, visto il formato più compatto della scocca. La batteria scende da 3300 a 3000 mAh ma l’autonomia rimane simile, anche grazie all’utilizzo del nuovo processore Snapdragon 845. RAM e memoria interna non cambiano: 4 e 64 GB espandibili. Il display passa da 6 a 6,1 pollici ed è ora in tecnologia IPS (non più OLED) e con il notch nella parte in alto e separare le icone di stato dalle notifiche. Abbiamo una funzione di super luminosità (solo manuale) e dei colori più fedeli rispetto al passato.

Android è aggiornato alla versione 8.0 Oreo su entrambi i modelli e le funzioni software sono praticamente identiche. G7 ThinQ dalla sua ha il tasto per Google Assistant e la funzionalità Boombox per amplificare l’audio quando viene poggiato su di un piano. LG V30 ha invece un’uscita video USB-C 3.1 (LG perché sei tornata indietro?). Entrambi sono dotati di jack audio e un feedback aptico fantastico.

La fotocamera di G7 ha lo stesso sensore principale (un 16 megapixel ƒ/1.6) ma un differente sensore grandangolare, ora finalmente a pari risoluzione (prima era da 13 megapixel) e di qualità decisamente superiore. Peccato per la riduzione dell’angolo di visione. Certo la distorsione ora è minore nell’immagine finale ma alla fine poteva essere lasciato all’utente finale la scelta se restringere o meno il campo via software. Per quanto riguarda le foto del sensore principale LG può comunque apportare delle migliorie software su G7, visto che alcuni scatti di V30 offrono comunque un maggiore dettaglio.

Il prezzo è diverso però: 849€ per LG G7 ThinQ che arriverà sul mercato fra qualche settimana e 899€ per LG V30 che però al momento si trova a “soli” 512€ su Amazon. Una bella differenza che almeno in questo primo periodo ci rende difficile consigliarvi il nuovo modello, in favore di un rodato LG V30.

Sample fotocamera

Video

Foto

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.