Huawei ha brevettato uno stranissimo “smartwatch da gaming”: ecco come funziona (foto)

Vezio Ceniccola

L’ultimo brevetto a marchio Huawei scovato sul database del World Intellectual Property Organization (WIPO) è davvero curioso. Sebbene descriva un nuovo dispositivo indossabile, come ne abbiamo già visti tanti in passato, la particolarità è che si tratta di un prodotto molto diverso rispetto ai precedenti, definito come uno “smartwatch da gaming“.

Questo strano orologio intelligente viene mostrato in alcuni disegni allegati al brevetto, dove sono esemplificati gli utilizzi possibili. Grazie a due parti sensibili montate sul cinturino, in alto e in basso rispetto al display, è possibile compiere azioni all’interno dei giochi – sterzare, accelerare, frenare, muoversi, sparare – o delle normali app installate – scorrere o selezionare il testo –, utilizzando swipe e pressioni prolungate.

Inoltre, si possono addirittura scattare selfie direttamente dallo smartwatch, sfruttando la fotocamera frontale integrata e scegliendo il punto di fuoco e facendo una pressione prolungata per scattare con il cinturino.

LEGGI ANCHE: Huawei P20 Pro sente il brivido del bend test

Secondo il brevetto, la cassa avrebbe una vasta gamma di sensori, inclusi accelerometro e giroscopio, mentre il cinturino riuscirebbe a capire i movimenti a cui viene sottoposto, facendo compiere determinate operazioni allo smartwatch quando l’utente effettua una torsione o un tiraggio delle estremità del cinturino.

Per adesso non ci sono assolutamente notizie di un eventuale arrivo sul mercato di un prodotto di questo tipo. Sebbene si tratti di un progetto molto interessante, ci pare abbastanza difficile immagine un utilizzo efficace per le funzioni che propone, anche se siamo sicuri che alcuni utenti potrebbero apprezzarle. E voi cosa ne pensate? Acquistereste mai uno smartwatch da gaming di questo genere?

Via: Android HeadlinesFonte: WIPO
brevetti