Chrome 67 beta riporta il tasto Home su Android ed ha un inedito pannello emoji su desktop (foto)

Vezio Ceniccola

Chrome 67 beta è la nuova versione sperimentale del popolarissimo browser di Google, rilasciata da pochissimo per tutti i sistemi supportati. Se la maggior parte delle novità si nasconde sotto al cofano, non mancano alcune chicche dedicate in particolare ad Android e Chrome OS, che vanno a confermare le indiscrezioni arrivate nelle scorse settimane.

Prima tra tutte quella relativa al pulsante Home, che ritorna prepotentemente protagonista anche sull’interfaccia dell’app Android. Come ci si attendeva, la piccola icona a forma di casa è ora presente sulla barra degli indirizzi, ma può essere disabilitata dalle impostazioni con l’apposito toggle.

Molto interessante è anche il nuovo pannello emoji, disponibile sulla versione di Chrome per  Windows, Linux, macOS e Chrome OS. Per attivarlo è necessario prima di tutto abilitare l’apposito flag, inserendo la riga che trovate di seguito nella barra degli indirizzi e premendo invio.

 chrome://flags/#enable-emoji-context-menu

Fatto questo, basta semplicemente fare un clic col tasto destro del mouse su una qualsiasi casella di testo e selezionare la prima voce dell’elenco: a questo punto vi troverete davanti un piccolo box con tutte le classiche faccine che già conosciamo bene per via delle tante app di messaggistica.

LEGGI ANCHE: Chrome nel launcher di Daydream VR

Scendendo più nel profondo, ci sono ottime notizie per il supporto a nuove API. In questa versione sono state introdotte le nuove WebXR Device API, un aggiornamento delle precedenti WebVR API, che promettono grossi miglioramenti per il supporto a realtà virtuale ed aumentata, non solo sui dispositivi mobili Android ma anche sui visori Google Daydream, Samsung Gear VR, Oculus Rift, HTC Vive e Windows Mixed Reality.

Novità sono anche le Generic Sensor API, che permettono di accedere ai sensori e ai dati di telemetria del dispositivo in uso, e le Web Authentication API, già citate in alcune versioni precedenti del software: si tratta di nuovi strumenti che puntano a migliorare la sicurezza degli accessi da Chrome, per garantire il massimo della privacy e della difesa contro intrusioni esterne.

Per adesso non è ancora possibile scaricare direttamente la nuova versione Chrome 67 beta, ma vi lasciamo di seguito la pagina ufficiale del Play Store, dal quale potrete installare l’app non appena sarà disponibile.

Via: 9to5GoogleFonte: Chromium