Magisk si aggiorna alla versione 16.4 con una riprogettazione di alcune sue parti

Matteo Bottin

Notizia fresca di qualche ora: Magisk, famosissimo strumento per il modding che permette di gestire in maniera avanzata i permessi di root, si aggiorna alla versione 16.4. L’aggiornamento si focalizza su un “massive refactoring” sul quale lo sviluppatore, topjohnwu, lavorava da settimane.

In particolare, è stato modificato il modo in cui Magisk si avvia, sono state “pulite” le regole di sepolicy e cambiati alcuni riferimenti per prevenire conflitti. La modalità post-fs è stata finalmente rimossa, quindi i file per il montaggio dovrebbero essere spostati dalla cartella /cache/magisk_mount a /data/adb/magisk_simple. Questi verranno montati immediatamente nella modalità corretta appena prima dell’inizializzazione del daemon. Inoltre, sono stati aggiunti dei miglioramenti a MagiskHide.

Magisk v16.4
– [Daemon] Directly check logcat command instead of detecting logd, should fix logging and MagiskHide on several Samsung devices
– [Daemon] Fix startup Magisk Manager APK installation on Android P
– [MagiskPolicy] Switch from AOSP u:r:su:s0 to u:r:magisk:s0 to prevent conflicts
– [MagiskPolicy] Remove unnecessary sepolicy rules to reduce security penalty
– [Daemon] Massive re-design /sbin tmpfs overlay and daemon start up
– [MagiskInit] Remove magiskinit_daemon, the actual magisk daemon (magiskd) shall handle everything itself
– [Daemon] Remove post-fs stage as it is very limited and also will not work on A/B devices; replaced with simple mount in post-fs-data, which will run ASAP even before the daemon is started
– [General] Remove all 64-bit binaries as there is no point in using them; all binaries are now 32-bit only.
Some weirdly implemented root apps might break (e.g. Tasker, already reported to the developer), but it is not my fault
– [resetprop] Add Protobuf encode/decode to support manipulating persist properties on Android P
– [MagiskHide] Include app sub-services as hiding targets. This might significantly increase the amount of apps that could be properly hidden

Magisk Manager v5.7.0
– Add app shortcuts for Android 7.1+
– Bump minimal module minMagisk requirement to 1500
– Adjustments for new sepolicies on v16.4+
– Fix crashes when refreshing the online repo

Per chi sperava nel supporto a Galaxy S9, purtroppo resterà deluso: lo sviluppatore fa sapere che le “modifiche da apportare sotto il cofano hanno richiesto più tempo del previsto”. Per maggiori dettagli, ecco il link al post su XDA.

Fonte: Forum XDA