Xiaomi Mi 6X ufficiale: medio gamma versatile e concreto, potrebbe essere il nuovo Mi A2?

Vezio Ceniccola

Xiaomi Mi 6X è stato ufficialmente lanciato in Cina, dopo i tantissimi indizi e rumor già arrivati nelle ultime settimane. Il dispositivo mantiene le attese e si presenta come un medio gamma dotato di grande versatilità, sia per quanto riguarda le caratteristiche tecniche che per le funzionalità software inserite da Xiaomi. Da non dimenticare che, secondo alcune fonti, potrebbe essere proprio questa la “base” per il nuovo Xiaomi Mi A2, dunque andiamo a vedere in dettaglio di cosa stiamo parlando.

Xiaomi Mi 6X: Caratteristiche tecniche

  • Schermo: 5,99″ in 18:9 Full HD+ (1.080 x 2.160 pixel) con vetro curvo 2.5D
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 660 (oca-core fino a 2,2 GHz)
  • GPU: Adreno 512
  • RAM: 4 / 6 GB LPDDR4
  • Memoria interna: 64 / 128 GB eMMC 5.1 (espandibile con microSD fino a 128 GB)
  • Fotocamera posteriore: Dual-cam 12 MP (sensore Sony IMX486, apertura f/1.75, dimensione pixel 1,25 μm) + 20 MP (sensore Sony IMX376) con LED flash
  • Fotocamera frontale: 20 MP (sensore Sony IMX376, apertura f/1.75) con soft LED flash
  • Connettività: Dual SIM, 4G VoLTE, WiFi 802.11 b/g/n/ac, Bluetooth 5.0 LE, GPS/GLONASS, USB Type-C
  • Batteria: 3.010 mAh con ricarica rapida Quick Charge 3.0
  • Dimensioni: 158,88 × 75,54 × 7,3 mm
  • Peso: 166 g
  • OS: Android 8.1 Oreo con interfaccia MIUI
  • Altro: lettore per le impronte digitali posteriore, sensore infrarossi
  • Colori: nero, blu, rosso, oro, oro rosa

Il design colorato e morbido del nuovo Mi 6X non mette in secondo piano la concretezza dell’hardware al suo interno. La presenza del nuovo Snapdragon 660 è sicuramente una conferma importante per questo dispositivo, che sulla carta potrebbe godere di prestazioni di alto livello conservando comunque una buona efficienza energetica.

Grande attenzione anche per il comparto fotografico, con una dual-cam posteriore da 12 + 20 MP e una fotocamera frontale da 20 MP che vengono aiutate dall’intelligenza artificiale sviluppata dall’azienda cinese, in grado di fornire il riconoscimento delle scene e tanti altri effetti creativi.

Qualche utente potrebbe storcere il naso per la mancanza del jack cuffie – è presente solo la porta USB-C con supporto audio – e per la batteria da soli 3.010 mAh, ma ci sono buone notizie per la parte software: è già inclusa la nuova MIUI basata su Android 8.1 Oreo.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6 sarà presentato il 16 maggio

Uscita e prezzo

Xiaomi Mi 6X sarà disponibile in Cina a partire dal 27 aprile, con prezzi che andranno dai 1,599 Yuan (circa 207€) della variante da 4/64 GB ai 1,999 Yuan (circa 259€) della versione 6/128 GB. Come già detto, questo è il modello dedicato al mercato cinese, che non dovrebbe arrivare in Europa.

Da noi, probabilmente, potrebbe invece essere lanciato il nuovo Xiaomi Mi A2, che dovrebbe essere la variante di questo stesso dispositivo dotata però del sistema Android One. Per adesso non abbiamo conferme, ma potremo saperne di più nelle prossime settimane.

Via: FoneArena