Galaxy S9 e S9+ debuttano alla grande: oltre 8 milioni di spedizioni nel primo mese

Vezio Ceniccola

Sono stati pubblicati i primi dati sulle spedizioni dei nuovi Galaxy S9 e Galaxy S9+ di Samsung, forniti dalla nota società di analisi Canalys. Numeri grossi, come ci si potrebbe aspettare da top gamma di questo calibro, che sono in linea con quanto visto anche negli anni precedenti e per i modelli delle passate generazioni.

Nel primo mese di commercializzazione, sono stati spediti oltre 8 milioni di Galaxy S9, soprattutto per quanto riguarda il mercato USA (2,8 milioni) e quello coreano (1 milione), cioè la patria dell’azienda. Un dato molto simile a quello fatto registrare dalla gamma S8, ma leggermente inferiore rispetto ad S7, che aveva superato i 9 milioni.

Andando ad approfondire in dettaglio le cifre, vediamo come si sia registrata una maggiore preferenza per il modello Plus rispetto a quanto accaduto lo scorso anno, probabilmente grazie alla doppia fotocamera di S9+. Inoltre, il risultato molto simile a quello ottenuto da S8 – che ha rappresentato una grande innovazione a livello di design – dimostra come i clienti abbiano continuato a premiare Samsung anche in questa seconda iterazione meno innovativa, che ha presentato “poche” novità rispetto allo scorso anno, ad esclusione della fotocamera con apertura variabile.

LEGGI ANCHE: Galaxy S9, la recensione

Tutti questi fattori spingono Canalys ad essere ottimista riguardo alle vendite future dei due modelli di S9, che potrebbero sfondare il tetto dei 40 milioni di unità spedite e sorpassare le vendite complessive delle famiglia S8. Musica per le orecchie dei dirigenti Samsung, che potrebbero ulteriormente festeggiare se venisse confermato il trend di preferenza del modello S9+, il più costoso tra i due.

Fonte: Canalys