Xiaomi Mi 6X: la buona notizia è la conferma dello Snapdragon 660, ma c’è anche una cattiva notizia (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Xiaomi Mi 6X sta per essere presentato durante un evento che si terrà in Cina il 25 aprile, ma avrà gli occhi di buona parte dell’Occidente puntati addosso. Sicuramente per il suo design gradevole e le sue specifiche molto promettente, ma soprattutto per la malcelata speranza che già tra un paio di giorni potremmo venire a conoscenza dell’esistenza di Mi A2, la presunta variante Android One del nuovo alfiere della fascia media di Xiaomi.

A poche ore dalla presentazione, sono trapelate ancora nuove informazioni per l’atteso dispositivo. Oltre ad un paio di nuove foto teaser – con annessa conferma del taglio di memoria 6/128 GB e della fotocamera principale da 20 megapixel – ad attirare la nostra attenzione è soprattutto uno scatto rubato del retro della presunta confezione di vendita. Qui può trovare ulteriormente conferma la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 660, che garantirà potenza da vendere. Ma ci imbattiamo anche in una sgradita sorpresa.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Redmi S2: le specifiche tecniche

Fra le indicazioni sul contenuto della confezione, riportate fortunatamente anche in inglese, campeggia a chiare lettere la scritta Tipe-C TO AUDIO, inequivocabile riferimento alla presenza di un adattatore da USB Tipo C a jack audio, che può voler dire soltanto una cosa: niente ingresso jack per le periferiche audio. Una doccia fredda che potrebbe più che intiepidire l’entusiasmo di alcuni di voi, tuttavia si tratta di una prassi a cui ormai dovremo abituarci sempre di più. Quanti fra voi rimarranno delusi da questa probabile assenza?

Via: Fone ArenaFonte: Weibo (1), (2)