Prime OS si candida a rimpiazzare Remix OS: ecco il primo Primebook (foto e video)

Edoardo Carlo Ceretti Ecco un nuovo concorrente di Phoenix OS nel settore dei fork desktop di Android.

Con una mossa a sorpresa, lo scorso luglio Jide annunciò l’abbandono del mercato consumer, di fatto chiudendo le porte di Remix OS agli utenti comuni. Per chi non lo conoscesse, si trattava del più celebre e diffuso fork di Android, ripensato per l’esperienza desktop. L’avversario Phoenix OS ha dunque avuto via libera per spadroneggiare in questa nicchia del settore, ma si sa, la competizione è il sale del progresso e dunque accogliamo con favore Prime OS, un nuovo progetto indiano che aspira a prendere il posto di Remix OS nel cuore degli utenti.

Nel corso del Global Sources Consumer Electronics, il team dietro a Prime OS ha mostrato la sua personale interpretazione di Android in salsa desktop, svelando anche il primo notebook che la offrirà preinstallata: Primebook. La fonte d’ispirazione principale non poteva che essere Windows, con il menu start e quello laterale delle notifiche che ricalcano da vicino quanto siamo abituati a vedere su Windows 10.

LEGGI ANCHE: Phoenix ha collaborato alla realizzazione della modalità desktop di Mate 10 Pro

Il sistema è attualmente basato su Android Nougat – l’aggiornamento ad Oreo è previsto per agosto – è compatibile sia con processori in architettura x86 sia ARM e offre un’esperienza di multitasking avanzato, grazie alla possibilità di aprire tutte la app Android a finestre espandibili e ridimensionabili. È inoltre presente un sistema di mappatura dei tasti, per simulare il tocco delle dita sul display ed utilizzare tramite la tastiera quelle app che sono pensate esclusivamente per l’uso touchscreen – come molti giochi.

Primebook infatti presenta un display da 14″ HD non sensibile al tocco, mentre la piattaforma hardware è rappresentata dal SoC Rockchip RK3288 da 1,8 GHz, 2 GB di RAM LPDDR3 e 64 GB di memoria interna (espandibile tramite microSD fino a 256 GB). La batteria è un’unità da 10.000 mAh, mentre la dotazione di porte consta di 2 USB 3.0, il jack audio e una mini HDMI. Non mancano Wi-Fi e Bluetooth 4.0. Al momento non si conoscono prezzi e disponibilità di Primebook, né è stata rilasciata una versione di Prime OS installabile su altri dispositivi.

Fonte: Primebook, Notebook Italia