LG V40 arriverà prima di quanto pensiate, ma intanto gustatevi una (pessima) foto scattata da LG G7

Nicola Ligas -

Secondo quanto riportato dal noto @evleaks, LG V35 ThinQ (nome in codice Emma) arriverà sul mercato più o meno assieme ad LG G7 ThinQ (nomi in codice Neo/Judy), ovvero tra maggio e giugno, dato che la presentazione di quest’ultimo si terrà all’inizio del prossimo mese. LG V40 ThinQ (nome in codice Storm, da cui l’immagine in apertura) sarebbe invece previsto in tarda estate/inizio autunno.

Assumendo che queste informazioni siano corrette (e solitamente lo sono, anche se ciò non significa che le cose non possano comunque cambiare), non è ben chiaro quale sia la strategia di LG. G7 e V40 saranno chiaramente i successori dei precedenti G6 e V30; V40 potrebbe arrivare forse un po’ prima rispetto al solito, ma è un dettaglio tutto da verificare. Il problema è rappresentato semmai dalla collocazione di LG V35, che andrebbe ad affiancarsi a G7, ma senza per questo scalzare V40 che arriverà comunque pochi mesi dopo.

Sembra insomma esserci una discreta sovrapposizione, che potrebbe essere risolta anche solo differenziando i mercati in cui i vari smartphone saranno disponibili. Difficile pensare infatti che LG lanci in pratica 3 top di gamma su scala globale nel giro di pochi mesi. In ogni caso, già nell’evento del 2 maggio prossimo, dovremmo avere maggiori informazioni al riguardo.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6: tutto ciò che sappiamo

Sempre a proposito di LG G7, vi lasciamo qui sotto una prima foto catturata dallo smartphone e condivisa da Roland Quandt. La foto è stata scattata in 1/379 di secondo, con f/1.6 ed ISO 50, a 16,3 megapixel (4.656 x 3.492 pixel) per un totale di 5,3 MB originali. C’è da dire che Twitter non è il mezzo ideale per condividere immagini, dato che la foto è stata compressa con evidente perdita di qualità. Possiamo quindi dare un po’ a questo la colpa del dithering ben visibile nell’immagine al 100%, ma in generale l’intervallo dinamico rimane scarso (sarà stata scattata senza HDR attivo) ed anche luminosità e dettaglio lasciano a desiderare.

Come prima foto insomma, siamo decisamente sul fronte bocciata, ma la cosa finisce qui, perché LG ha dimostrato di saper fare di meglio in passato e siamo sicuri che farà ancora di più in futuro. Il giudizio finale ci auguriamo quindi sarà ben diverso, ma di questo dovremo riparlare in futuro.