G Suite: introdotta la possibilità per gli admin di consentire l’installazione di qualsiasi app (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Nel settore enterprise, non sono poche le aziende che hanno deciso di adottare G Suite per i dispositivi Android forniti ai propri dipendenti e collaboratori. Si tratta di una suite realizzata da Google che mette a disposizione strumenti avanzati per la gestione dell’ambito lavorativo, ma che consente anche di applicare alcune restrizioni ai dispositivi, come negare l’installazione di determinate app, escluse dalla whitelist che gli admin sono chiamati a compilare.

Alcune aziende però, non sono interessate a tale aspetto, preferendo lasciare libera scelta ai propri dipendenti e dunque la compilazione obbligatoria di una whitelist assumeva i contorni di una fastidiosa perdita di tempo. Proprio per venire incontro a queste aziende, Google ha finalmente deciso di introdurre un’opzione tanto semplice, quanto risolutiva, ovvero quella di consentire l’installazione di qualsiasi app pubblicata sul Play Store.

LEGGI ANCHE: Google Presentazioni ha nuovi strumenti per l’allineamento e si integra con Documenti

Selezionando la nuova opzione – raggiungibile dal percorso Device management > App Management > Manage apps for Android devices nella console amministratore – gli admin potranno comunque includere alcune app nella whitelist, che saranno mostrate nella homepage del Play Store, tuttavia gli utenti potranno installare anche tutte le altre app, trovandole tramite la funzione di ricerca. La novità è già in rollout e nell’arco di un paio di settimane dovrebbe raggiungere tutti gli utenti interessati.

Fonte: Google