Grazie a Huawei Share potrete scambiare file tra il vostro smartphone e il vostro PC Windows o Mac (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Si tratta di una nuova funzione integrata nella EMUI 8.1 che consente lo scambio di file tra dispositivi cross platform.

P20 e P20 Pro sono i primi smartphone Huawei in commercio con la nuova personalizzazione di Android del produttore, ossia la EMUI 8.1. Basata su Oreo 8.1, l’ultima versione della EMUI ha avuto un’accoglienza non proprio calorosissima da parte degli utenti, tuttavia non si può certo dire che pecchi in completezza e funzionalità. Bruce Lee – sì, il vicepresidente della divisione mobile di Huawei si chiama proprio così – ha voluto mettere in luce una delle nuove funzioni integrate nella EMUI 8.1, ovvero Huawei Share.

Si tratta di un sistema di condivisione di file, basato sul diffuso protocollo SMB (Server Message Block), che consente agli utenti di scambiarsi pressoché qualsiasi tipologia di file tra il proprio smartphone Huawei ad altri dispositivi, come un altro smartphone Android, oppure un PC Windows o macOS. Il requisito è che i dispositivi da mettere in comunicazione si trovino sotto la stessa rete locale.

RECENSIONI: Huawei P20 | Huawei P20 Pro

Non si tratta di certo di una funzionalità innovativa, il Play Store offre valide e consolidate alternative, tuttavia è chiara la strategia di Huawei di includere nei suoi smartphone un pacchetto software il più completo possibile, in modo che gli utenti abbiano già tutto ciò di cui possono avere bisogno, senza la necessità di rivolgersi altrove. Una scelta che viene incontro agli utenti alle prime armi, ma che potrebbe d’altro canto non essere vista di buon occhio dai più scafati, che tendono a preferire un software più agile, da personalizzare a proprio piacimento. Voi come la pensate a riguardo?

Via: ITHome, Gizmochina